fbpx


(ANSA) – MILANO, 11 APR – Mediaset ha messo a disposizione le
proprie sedi di Roma e di Cologno Monzese ed è stata inserita
nell’elenco delle aziende abilitate alla somministrazione di
vaccini, secondo le norme stabilite per l’inoculazione alla
popolazione. In particolare, il gruppo televisivo può allestire
due centri con un team composto a Roma da due medici e quattro
infermieri, che nella sede lombarda aumentano a quattro medici e
12 infermieri.
   
Lo rende noto il gruppo televisivo, aggiungendo che lo
spirito con cui si esprimerà l’integrazione privata del servizio
vaccinale è illustrato dal generale Saverio Pirro, responsabile
dell’Area Logistica Operativa del Commissario straordinario per
l’emergenza Covid. Si tratta di una funzione “strategica –
spiega Pirro – e rientra nel più ampio quadro delle misure in
corso di attuazione, mirate ad aumentare le capacità di
somministrazione, in relazione all’incremento del flusso dei
vaccini”.
   
“La circostanza che tali punti di somministrazione siano resi
disponibili dalle aziende non comporta una modifica delle
priorità di vaccinazione fissate per i cosiddetti gruppi target:
ciò significa, in altri termini, che non sarà possibile
vaccinare personale che non rientra nelle categorie per le quali
si sta procedendo alla somministrazione”, conclude il generale
citato dal Biscione. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


%d bloggers like this: