fbpx


© Reuters. Bandiera degli Stati Uniti a Orlando, Florida, 17 maggio 2021. REUTERS/Joe Skipper

(Reuters) – Il numero di persone nere con un impiego o alla ricerca di un impiego negli Stati Uniti è aumentato a giugno, come mostra il report pubblicato dal dipartimento del Lavoro, sviluppo positivo per un gruppo colpito duramente dalla perdita occupazionale legata alla pandemia.

Tuttavia anche il tasso di disoccupazione è aumentato, segnale che molte delle persone che hanno iniziato a cercare lavoro non ne hanno ancora trovato uno.

Il tasso di partecipazione della forza lavoro per i neri è aumentato al 61,6% a giugno dal 60,9% di maggio con più soggetti con un impiego o in cerca di un impiego.

Anche la percentuale dei lavoratori neri che sono stati assunti a giugno è salita al 55,9% dal 55,4% di maggio. Al contrario, la partecipazione della forza lavoro per i bianchi è scesa leggermente al 61,3% dal 61,4% e la percentuale di lavoratori bianchi attualmente occupati è scivolata lievemente al 58,1% dal 58,3%.

La più rapida ripresa della partecipazione per i lavoratori neri suggerisce che i sussidi di disoccupazione non li farebbero desistere dal ricercare un lavoro, ha scritto su Twitter William Spriggs, professore di economia presso l’Università di Howard e chief economist del sindacato AFL-CIO.

Il tasso di disoccupazione per i lavoratori neri è salito leggermente al 9,2% dal 9,1% di maggio, riflettendo un aumento simile nel tasso di disoccupazione complessivo, che è salito al 5,9% di giugno dal 5,8%.

Il divario tra il tasso di disoccupazione per i neri e quello per i bianchi resta invariato a 4 punti percentuali. Si tratta di un calo rispetto al 5% registrato durante il picco della pandemia, ma è comunque il doppio rispetto all’agosto 2019, quando si era ridotto ai minimi record di 1,8 punti percentuali.

Il tasso di disoccupazione per lavoratori neri e ispanici resta di 3 punti percentuali al di sopra dei livelli pre-pandemia, mentre il tasso di disoccupazione complessivo per i lavoratori bianchi è aumentato del 2% rispetto a febbraio 2020.

(Tradotto in redazione a Danzica da Michela Piersimoni, in redazione a Milano Gianluca Semeraro, michela.piersimoni@thomsonreuters.com, +48 587696616)

Responsabilità: Fusion Media would like to remind you that the data contained in this website is not necessarily real-time nor accurate. All CFDs (stocks, indexes, futures) and Forex prices are not provided by exchanges but rather by market makers, and so prices may not be accurate and may differ from the actual market price, meaning prices are indicative and not appropriate for trading purposes. Therefore Fusion Media doesn`t bear any responsibility for any trading losses you might incur as a result of using this data.

Fusion Media or anyone involved with Fusion Media will not accept any liability for loss or damage as a result of reliance on the information including data, quotes, charts and buy/sell signals contained within this website. Please be fully informed regarding the risks and costs associated with trading the financial markets, it is one of the riskiest investment forms possible.





Source link

REGISTRATI ORA