fbpx


(Teleborsa) – “Abbiamo le risorse, ma dobbiamo avere nuove idee. Vogliamo sviluppare tre ambiti: l’M&A in Italia, l’M&A internazionale e le acquisizioni di scopo“. È quanto affermato da Giancarlo Nicosanti Monterastelli, amministratore delegato di Unieuro, nel corso della presentazione del nuovo Piano Strategico al 2026. “Ci immaginiamo una Unieuro che nel 2026 abbia rotto i confini – ha aggiunto – vogliamo scrivere un capitolo nuovo nel nostro settore, pienamente omnichannel, che ha fatto della prossimità un valore, che sia sostenibile in tutte le tre dimensioni PPP (people, planet e profit), che sia precursore nel settore dell’Intelligenza Artificiale e dell’innovazione digitale e che cresca in modo profittevole”.

La nuova strategia, chiamata Omni-Journey, punta alla trasformazione digitale della società, anche grazie a 50 milioni di euro di investimenti all’anno nel corso del prossimo quinquennio. “La nostra strategia è quella di perseguire il consolidamento e la crescita della nostra posizione di leadership nel mercato e nella mente dei consumatori, creando valore per tutti gli stakeholders”, ha affermato Bruna Olivieri, chief omni-channel officer di Unieuro.

“La strategia si compone quindi di tre obiettivi: il primo è quello di rafforzare il posizionamento del brand, il secondo è aumentare il livello di servizio e il terzo è di diversificare il nostro ecosistema – ha aggiunto Olivieri – Un aspetto importante della nostra strategia porta alla costruzione di griglie prodotto che sposano i singoli cluster di negozio: questo ci porterà a una maggiore soddisfazione del cliente e a un maggiore allineamento organizzativo”. “Nell’orizzonte del piano strategico ci aspettiamo che tra il 2025-2026 si arriverà a una penetrazione dell’online pari al 30%. Il Covid ha accelerato di 2 anni e mezzo la penetrazione dell’online”, ha evidenziato la chief omni-channel officer della società.





Source link

REGISTRATI ORA
%d bloggers like this: