fbpx


(Teleborsa) – La Financial Conduct Authority (FCA), la corrispondente britannica della Consob, ha proposto una serie di nuove regole per la quotazione sul segmento premium del London Stock Exchange. L’obiettivo è “ampliare l’accesso degli investitori alle società in settori a maggiore crescita, migliorando la flessibilità e l’accessibilità nel regime di quotazione”. Le proposte sono ispirate ai suggerimenti di commissione governative, istituite per dare maggiore impulso al settore finanziario britannico dopo l’uscita dall’Unione europea e aumentare le sue possibilità di competere con il mercato statunitense.

La riforma, sulla quale è stata aperta una consultazione pubblica, si base essenzialmente su tre proposte: consentire una forma mirata di quotazione con azioni a doppia classe per incoraggiare le società innovative, spesso guidate dai loro fondatori, ad arrivare prima in Borsa; ridurre la quota minima di azioni che costituiscono il flottante dal 25% al ??10%; aumento della soglia minima di capitalizzazione di mercato per i segmenti di quotazione premium e standard 700.000 a 50 milioni di sterline.

“Mercati azionari efficaci sono fondamentali per consentire alle aziende di finanziare le proprie attività, il che a sua volta crea crescita e posti di lavoro per l’economia del Regno Unito – ha commentato Clare Cole, Director of Market Oversight presso FCA – Queste proposte sono essenziali se intendiamo che il Regno Unito continui ad essere un mercato moderno e dinamico. Oggi agiamo con determinazione per soddisfare le esigenze di un mercato in continua evoluzione”.





Source link

REGISTRATI ORA
%d bloggers like this: