fbpx


(Teleborsa) – Si è svolto un incontro tra i vertici dell’ENAC e Aeroporti di Roma per analizzare il traffico aereo in previsione delle festività natalizie e gli assetti infrastrutturali pianificati per questo periodo al Leonardo da Vinci. L’aeroporto è interessato da un vasto programma di cantierizzazione finalizzato all’espansione della area domestica Schengen e all’adeguamento alle future normative di sicurezza antincendio, evacuazione fumi, miglioramento della resistenza strutturale ai fini sismici, nonché all’adeguamento funzionale e potenziamento della capacità, qualità dei servizi e alla transizione energetica. I lavori sono essenziali per l’allineamento ai nuovi standard che entreranno in vigore dalla fine del 2023.

È proprio in considerazione di ciò che sono state concordate le più idonee misure di gestione del flusso passeggeri, con l’obiettivo di continuare a garantire i più elevati standard di sicurezza e comfort ai viaggiatori anche in questo particolare periodo dell’anno caratterizzato da un aumento del traffico aereo, prestando quindi particolare attenzione alla lunghezza dei percorsi interni ai Terminal partenze e arrivi, nonché mettendo in atto una serie di misure atte a prevenire la possibile formazione di code e assembramenti.

Con cadenza mensile e secondo necessità, il tavolo di monitoraggio tra ENAC e ADR si incontrerà per verificare l’andamento dei cantieri e prevenire il manifestarsi di eventuali criticità nei processi operativi aeroportuali.





Source link

REGISTRATI ORA
%d bloggers like this: