fbpx


Abbiamo gia’ trattato il supertrend in un idea precedente che vi aggiungiamo qui sotto.
Nel vecchio esempio utilizzavamo questo indicatore su un timeframe veloce H1, e vogliamo sapere, possiamo utilizzare lo stesso indicatore e le stesse logiche di applicazione anche su timeframe piu’ lunghi per esempio su un grafico 1D?

Analizziamo quindi il comportamento sul cambio UsdCad 1D e vediamo come l’indicatore abbia intercettato perfettamente l’ultimo importante movimento ribassista sul cambio.

Facciamo notare come se fossimo entrati al cambio di colore avremmo seguito un ribasso del 5,71% calcolato dal momento dell’ingresso al minimo battuto (al momento), una versione molto semplice ma efficace per gestire l’operazione sarebbe chiudere quando l’indicatore cambia nuovamente di colore (e in questo caso saremmo ancora in posizione).

Per quanto riguarda l’utilizzo dell’indicatore come livelli di supporto e resistenza (evidenziato in giallo) vediamo che per 3 volte fino a questo momento ha funzionato in modo perfetto permettendoci di entrare sui massimi dei ritracciamenti.

Quindi la risposta è si, possiamo utilizzare il supertrend su diversi timeframe, anche di ampio respiro.



Source link

REGISTRATI ORA
%d bloggers like this: