fbpx



© Reuters. Torna la cautela sulle Borse

Listini europei piatti in attesa di capire se la variante Omicron potrà essere una serie minaccia per la ripresa economica. A Honk Kong male Alibaba (-5%) mentre Tokyo chiude ancora con un robusto rialzo

Partenza debole per i listini europei. Piazza Affari apre in calo dello 0,3%, con Stellantis (MI:) che perde circa mezzo punto percentuale dopo i guadagni registrati ieri in occasione del Software Day 2021. In rosso anche Francoforte e Madrid, mentre Londra e Parigi riescono a rimanere poco sopra la parità, con quest’ultima sostenta dall’ottimo dato sulla crescita del Pil nel 2021 (+6,7%).

INCOGNITA OMICRON

È ancora la variante Omicron a tenere banco sui mercati. Dai primi dati la variante scoperta in Sudafrica sembra dare sintomi meno severi rispetto alle altre, ma ieri il Ceo di Pfizer (NYSE:) Albert Bourla ha dichiarato che la rapidità della diffusione potrebbe portare a nuove varianti. Inoltre, uno studio sudafricano ha rivelato che, tra gli effetti di Omicron, c’è quella di ridurre gli anticorpi contro il Covid-19. Un’eventualità che aprirebbe nuovi scenari per la somministrazione dei vaccini…

Continua la lettura

** Il presente articolo è stato redatto da FinanciaLounge

Responsabilità: Fusion Media would like to remind you that the data contained in this website is not necessarily real-time nor accurate. All CFDs (stocks, indexes, futures) and Forex prices are not provided by exchanges but rather by market makers, and so prices may not be accurate and may differ from the actual market price, meaning prices are indicative and not appropriate for trading purposes. Therefore Fusion Media doesn`t bear any responsibility for any trading losses you might incur as a result of using this data.

Fusion Media or anyone involved with Fusion Media will not accept any liability for loss or damage as a result of reliance on the information including data, quotes, charts and buy/sell signals contained within this website. Please be fully informed regarding the risks and costs associated with trading the financial markets, it is one of the riskiest investment forms possible.



Source link

REGISTRATI ORA