fbpx


(Teleborsa) – Tesmec, società quotata su Euronext STAR Milan e attiva nel campo della costruzione di infrastrutture relative al trasporto di energia elettrica, dati e materiali, ha realizzato ricavi consolidati pari a 144,2 milioni di euro nei primi nove mesi del 2021, in aumento di oltre il 23% rispetto ai 116,8 milioni di euro al 30 settembre 2020 e in linea rispetto ai 144,2 milioni di euro al 30 settembre 2019. L’EBITDA risulta pari a 21,2 milioni di euro (vs 15,7 milioni 30 settembre e 17,4 milioni al 30 settembre 2019) e l’utile netto a 2 milioni di euro, contro un risultato negativo per 4,8 milioni di euro al 30 settembre 2020.

L’Indebitamento Finanziario Netto è pari a 116,5 milioni di euro, in miglioramento rispetto ai 118,5 milioni di euro al 30 giugno 2021 e ai 137,8 milioni di euro al 30 settembre 2020. Il portafoglio ordini al 30 settembre 2021 si attesta a 262,6 milioni di euro, dei quali 79,2 milioni di euro riferiti al settore Trencher, 98,8 milioni di euro al settore Ferroviario e 84,6 milioni di euro al settore Energy.

“I primi nove mesi 2021 sono stati particolarmente sfidanti per il nostro gruppo – ha commentato il presidente e AD Ambrogio Caccia Dominioni – Nonostante un quadro macroeconomico incerto a causa della persistenza delle incertezze generate dalla pandemia e delle criticità sul mercato degli approvvigionamenti e dei noli, chiude con ricavi in linea rispetto a quelli dei primi nove mesi 2019, ma con un marcato miglioramento delle marginalità e del risultato netto, generato dall’integrazione dei vari modelli di business e dal contributo di settori sui quali Tesmec ha investito e creduto negli ultimi anni, il segmento Energy- Automation ed il settore Ferroviario”.

“Il gruppo conferma le linee guida del suo Piano Industriale che puntano al consolidamento del business, ad investimenti con alto impatto sostenibile, all’implementazione di iniziative legate all’efficientamento operativo al fine di generare flussi di cassa e ridurre l’Indebitamento Finanziario Netto”, ha aggiunto. A causa del rallentamento dell’operatività sul mercato americano, Tesmec ha rivisto le stime di chiusura per l’esercizio 2021, confermando ricavi superiori a 200 milioni di euro, un EBITDA superiore al 15% ed un Indebitamento Finanziario Netto inferiore ai 110 milioni di euro.





Source link

REGISTRATI ORA
%d bloggers like this: