fbpx


(Teleborsa) – Terna, gestore delle reti per la trasmissione dell’energia elettrica quotato su Euronext Milan, ha comunicato l’avvio dell’iter autorizzativo del progetto di razionalizzazione della rete elettrica nei comuni di Lonate Pozzolo in provincia di Varese e Nosate in provincia di Milano. Essendo arrivato il via libera del Ministero della Transizione Ecologica, Terna pubblicherà il prossimo 9 dicembre l’avviso con le particelle delle aree potenzialmente interessate dall’intervento. L’opera, per cui Terna investirà 13,6 milioni di euro, prevede la realizzazione di nuovi collegamenti in cavo per circa 5 km che consentiranno la demolizione di circa 6 km di elettrodotti aerei e 22 tralicci risalenti agli anni ’90 situati all’interno dell’area del Parco Lombardo della Valle del Ticino.

Nello specifico, nel comune di Lonate Pozzolo, Terna realizzerà 4,6 km di nuove linee interrate e provvederà alla demolizione di 17 tralicci; nel comune di Nosate saranno realizzati 1,4 km di nuovi collegamenti in cavo e smantellati 5 sostegni elettrici. Complessivamente, saranno liberati circa 18 ettari di territorio. Il progetto, spiega una nota, consentirà di aumentare l’efficienza del servizio di trasmissione dell’energia e di ridurre l’impatto delle infrastrutture elettriche esistenti.

I soggetti interessati, sottolinea Terna, possono prendere visione della documentazione progettuale presso i comuni di Lonate Pozzolo e Nosate e presentare, entro 30 giorni dalla pubblicazione, osservazione scritte presso gli uffici competenti del Ministero della Transizione Ecologica e Terna.





Source link

REGISTRATI ORA
%d bloggers like this: