fbpx



È una struttura orientata ai servizi completamente integrata con il cloud, che collega le centraline di controllo elettroniche all’interno del veicolo con l’introduzione di un computer centrale ad alte prestazioni che diventa il cuore dell’auto, con meno chip (e ora questo è fondamentale), meno centraline sparse per l’auto al fine di gestire differenti funzioni (dai fari intelligenti agli Adas. dalla gestione delle batterie alla climatizzazione fino all’infotainment). Con la centralizzazione dell’harware ogni funzione dell’auto è implementabile via software in modo più semplice. Questo smentisce una volta di più il mito mediatico di questi temi cioè l’equazione “auto = smartphone”. No, l’automobile è un oggetto enormemente più complesso di un “telefonino” e non solo perché a bordo ci sono circa 8/10 km di cavi che compongono il suo cablaggio e decine di chip, ma soprattutto, perché l’automobile (sembra scontato) è un oggetto che si muove e deve trasportare persone in sicurezza ovunque. E ora il software, non è più un corpo estraneo ma parte integrante del veicolio .

Stellantis dunque segue la strategia tecnologia degli aggiornamenti Ota (che sono stati il fiore all’occhiello di Tesla) che permettono di risolvere bug, introdurre nuovi funzione e soluzioni per, ad esempio la gestione della batteria delle vetture elettriche. Un upgrade software può migliorare di molto l’autonomia di un’auto a ioni di litio, il tutto riducendo i costi e azzerando i tempi di fermo in officina riducono drasticamente i costi per i clienti e per Stellantis, semplificano la manutenzione per l’utente e mantengono i valori residui del veicolo.

Stla SmartCockpit, creato su Stla Brain, si integrerà con le vite digitali degli occupanti del veicolo per creare un “terzo spazio” personalizzabile.

Gli studi dimostrano che i clienti trascorrono in media nei loro veicoli quattro anni di vita e questo dato continua a crescere. Stellantis SmartCockpit, alimentato dalla joint venture Mobile Drive tra Stellantis e Foxconn, offre applicazioni basate sull’Intelligenza Artificiale quali navigazione, assistenza vocale, mercato dell’ecommerce e servizi di pagamento.

Stla AutoDrive, sviluppato con Bmw, offrirà capacità di guida autonoma di livello 2, livello 2+ e livello 3 e sarà continuamente aggiornato Ota.



Source link

REGISTRATI ORA
%d bloggers like this: