fbpx


(Teleborsa) – Sportradar – multinazionale svizzera specializzata nella raccolta e nell’analisi di dati sportivi – è sbarcata oggi a Wall Street, con il titolo che scambia sul Nasdaq Global Select Market. L’offerta pubblica iniziale (IPO) ha previsto la vendita di 19 milioni di azioni ordinarie di classe A al prezzo di 27 dollari ciascuna. Inoltre, Carsten Koerl, fondatore e CEO, ha concesso ai sottoscrittori un’opzione di 30 giorni per acquistare fino a ulteriori 2.850.000 azioni allo stesso prezzo. L’IPO valuta la società circa 8 miliardi di dollari e la quota di Koerl circa 2,5 miliardi di dollari.

“Suonare il campanello d’apertura al NASDAQ come public company è una pietra miliare significativa nella storia di Sportradar. È una testimonianza dell’ambizione, dell’originalità e dell’intraprendenza dei nostri dipendenti, della forza e dell’impegno dei nostri partner, della fiducia e del supporto dei nostri investitori e della visione dei nostri clienti – ha affermato Koerl – Andando avanti, continueremo a promuovere la trasformazione digitale in tutto l’ecosistema sportivo come risultato della nostra dedizione allo sviluppo dei prodotti e delle soluzioni più innovative che guidano il coinvolgimento dei fan”.

Fondata nel 2001, l’azienda è posizionata all’incrocio tra i settori dello sport, dei media e delle scommesse. Sportradar impiega oltre 2.300 dipendenti in 19 Paesi e ha oltre 1.600 clienti in 120 Paesi. È partner di NBA, NHL, MLB, NASCAR e FIFA e copre più di 750.000 eventi all’anno in 83 sport.





Source link

REGISTRATI ORA
%d bloggers like this: