fbpx

[ad_1]

(Teleborsa) – Il consiglio di amministrazione di SEIF, società editrice de Il Fatto Quotidiano e quotata su AIM Italia, ha approvato il bilancio 2020, chiuso con ricavi in crescita del 19% a 38 milioni di euro, un EBITDA di 5,3 milioni di euro (che ha registrato un balzo del 325% rispetto agli 1,2 milioni del 2019) e un utile di 300 mila euro (che il CdA propone di destinare a parziale copertura di perdite pregresse).

La posizione finanziaria netta si è attestata a 1,37 milioni di euro (1,14 milioni al 31 dicembre 2019, +20,57%), mentre il patrimonio netto ha raggiunto quota 4,42 milioni di euro (4,15 milioni al 31 dicembre 2019, +6,58%).

“Il bilancio 2020 mostra il ritorno all’utile del risultato di esercizio, e una forte crescita dell’EBITDA – ha commentato Cinzia Monteverdi, presidente e AD di SEIF – La scelta di intraprendere un percorso come media company, e di investire nell’innovazione tecnologica e nel digitale si è rivelata premiante, generando una crescita dei ricavi trasversale a tutte le divisioni di business: il quotidiano cartaceo e gli abbonamenti digitali, i libri, la produzione televisiva”.

Vigoroso rialzo a Piazza Affari per la società, che archivia la sessione in forte guadagno, sopravanzando i valori precedenti del 4,62%.



[ad_2]

Source link

REGISTRATI ORA
%d bloggers like this: