fbpx

[ad_1]

Nell’ultimo giorno di mercato di questa settimana il settore automobilistico è stato scosso da diverse notizie che potrebbero offrire ottimi spunti per alcuni investimenti. Alcune case automobilistiche hanno bloccato la produzione in Cina per ridurre il rischio di un’epidemia. Tra queste società troviamo Toyota che fino al 9 febbraio non ricomincerà a produrre le proprie  macchine. Per fortuna questo titolo non ha perso troppi punti percentuali grazie ai 51 stabilimenti dislocati in tutto il mondo, che stanno continuando a produrre. Questa società sta dimostrando di avere un’ottima struttura e di sapere affrontare anche situazioni critiche. Inoltre negli scorsi giorni la casa automobilistica ha investito quasi 400 milioni nella Start-up americana Joby Aviation, che sta lavorando a un prototipo di aero-taxi.

Traton prende Navistar

Notizia dell’ultima ora, la compagnia automobilistica tedesca Traton che fa parte della divisione dedicata ai veicoli commerciali di Volkswagen ha fatto un’offerta per comprare Navistar (NYSE:NAV) . L’offerta fatta da Traton ammonta a 35$ per azione, quando il titolo ha chiuso ieri a quota 24$. Parliamo quindi di un premio pari al 45% del valore della società. Traton ha già il 16,8% di Navistar e in questo momento il titolo nel Pre Market ha raggiunto quota 36,8$ per azioni. In questo momento un acquisto di Navistar potrebbe essere un grande azzardo. Secondo gli analisti potrebbe esserci una perdita di valore nei prossimi mesi, seguita poi da una crescita nel lungo termine. La decisione finale non è ancora stata presa ma il CDA ha preso in considerazione la proposta e nei prossimi giorni si saprà la decisione.

Settore automobilistico: Aston Martin e i nuovi fondi

La compagnia automobilistica inglese Aston Martin (LSE:AML)  ha annunciato una raccolta fondi di 500 milioni. Il miliardario Lawrence Stroll ha comunicato che farà parte in modo sostanziale di questo aumento di capitale. L’iniezione di capitale da parte di Stroll dovrebbe essere di circa 200 milioni di sterline. Questa manovra serve per ridurre la leva finanziaria e sostenere gli investimenti futuri nei nuovi prodotti. Il titolo è molto volatile e oggi ha avuto una crescita del 23% portandosi a quota 499.

Approfondimento

Analisi e Articoli precedenti su FCA

[ad_2]

Source link

REGISTRATI ORA
%d bloggers like this: