fbpx



La manovra “non è espansiva, il Governo deve capire che deve aprire un confronto vero prima di decidere”.
Così il leader Cgil, Landini, spiegando i motivi dello sciopero del 16/12.”Grave quanto avvenuto sul fisco, dove su un punto, la proposta di annullare gli effetti del taglio Irpef per i redditi sopra i 75mila euro per quest’anno,Draghi è stato messo in minoranza”,spiega.
Alla Cisl che non ha partecipato allo sciopero: “Andiamo in piazza per sostenere una piattaforma unitaria”.E:”Il dialogo col Governo non è interrotto, siamo pronti a trattare”,conclude.



Source link

REGISTRATI ORA
%d bloggers like this: