fbpx


(ANSA) – MILANO, 11 GIU – Saipem si è aggiudicata una
commessa da 1,3 miliardi di dollari in Brasile insieme a Daewoo
Shipbuilding & Marine Engineering (Dsma) per la fornitura di
un’unità galleggiante di produzione e stoccaggio di greggio e di
gas, del valore complessivo di 2,3 miliardi di dollari. Lo si
legge in una nota in cui viene indicato che le due aziende
produrranno per conto di Petrobras la piattaforma Fpso P-79 per
lo sviluppo del campo in acque profonde di Búzios in Brasile.
   
La Fpso consentirà l’iniziale separazione del gas dal
petrolio estratto nel giacimento offshore in acque profonde e
raggiungerà una capacità produttiva di 180.mila barili di
petrolio al giorno e 7,2 milioni di metri cubi di gas al giorno,
con una capacità di stoccaggio di due milioni di barili di
petrolio.
   
Il giacimento petrolifero di Búzios è il più grande del mondo
in acque profonde. Si trova nella regione del bacino pre-salt di
Santos, a circa 200 km dalla costa di Rio de Janeiro, ad una
profondità compresa tra 1.600 e 2.100 metri. Saipem già vi opera
con un progetto di installazione di un sistema sottomarino
basato su ‘riser’ (montanti) rigidi. Secondo Maurizio Coratella,
responsabile della Divisione E&C Onshore il progetto Fpso P-79
rappresenta un “passo avanti fondamentale” nella strategia di
diversificazione del portafoglio ordini del gruppo. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


%d bloggers like this: