fbpx



Il Garante per la Privacy ha ingiunto a Deliveroo il pagamento di una sanzione di 2,5 milioni per aver trattato in modo illecito i dati personali di circa 8.000 rider.
Per mettersi in regola, la società dovrà modificare il trattamento dei dati dei lavoratori adeguandosi, entro tempi determinati, alle prescrizioni dell’autorità. Dagli accertamenti è emersa anche la mancata trasparenza degli algoritmi usati per la gestione dei rider, sia per l’assegnazione degli ordini sia per la prenotazione dei turni di lavoro



Source link

REGISTRATI ORA
%d bloggers like this: