fbpx


  1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 


FACEBOOK
TWITTER
LINKEDIN

Perchè il prezzo della benzina non segue il crollo del petrolio? Una domanda che gli automobilisti si fanno di sovente e che diventa ancora più pressante dopo il cataclisma di ieri, con il futures WTI con scadenza maggio sceso per la prima volta nella storia sotto lo zero, a cui segue oggi un ulteriore crollo dei prezzi del WTI con scadenza successiva e del Brent.
Secondo i dati del ministero dello Sviluppo Economico, rispetto a settimana scorsa, il prezzo della benzina si abbassa di poco più di un cent al litro (1,101 cent), mentre quello del gasolio per auto di meno di 1 cent al litro (0,917). “E’ incredibile che con le quotazioni del petrolio ai minimi storici e con un crollo record della domanda, alla quale non riesce a far fronte nemmeno il taglio della produzione deciso dall’Opec+, la benzina costi ancora 1,411 euro al litro ed il gasolio 1,306 euro. In questi mesi di grave emergenza, il prezzo dei carburanti è sceso troppo poco” afferma Massimiliano Dona, presidente dell’Unione Nazionale Consumatori. Rispetto a settimana scorsa, su un pieno di 50 litri di carburanti si risparmiano 55 cent per la benzina e 45,8 cent per il gasolio.

Il Codacons parla invece di “pesanti speculazioni” sui listini di benzina e gasolio praticati alla pompa, su cui dovranno indagare le Procure della Repubblica di tutta Italia. IL Codacons presenta un esposto per i possibili reati di aggiotaggio e manovre speculative su merci.

Una situazione che perdura da settimane. Ad esempio a marzo, a fronte di un calo del greggio attorno al -60%, benzina e gasolio sono calati appena del 6%. “Al netto delle tasse i listini della benzina presso i distributori devono calare di almeno 25 centesimi di euro, e c’è margine per una riduzione di 15 centesimi per il gasolio – prosegue l’associazione – Il mancato ribasso rappresenta una possibile speculazione a danno dei consumatori, e pertanto abbiamo deciso di coinvolgere 104 Procure della Repubblica di tutta Italia affinché avviino indagini per le possibili fattispecie di aggiotaggio e manovre speculative su merci”.





Source link

REGISTRATI ORA
%d bloggers like this: