fbpx


(ANSA) – VENEZIA, 08 DIC – Ammonta a 40 miliardi di euro la
‘fetta’ delle risorse destinate dal Pnrr agli enti territoriali
(in totale 66,4 mld), che sarà gestita dai sindaci dei comuni
italiani. Lo afferma uno studio della Cgia di Mestre. Il totale
di 66,4 miliardi per gli enti locali corrisponde a quasi il 35%
dei 191,5 miliardi messi a disposizione dall’Unione Europea
all’Italia. L’elaborazione è stata realizzata dall’Ufficio studi
della Cgia su incarico di Asmel, l’Associazione per la
Sussidiarietà e la Modernizzazione degli Enti locali, che
rappresenta 3.726 Comun, il 47% del totale. Sono molteplici e
rilevanti i progetti che vedranno i Sindaci direttamente
coinvolti come soggetti attuatori/beneficiari, in cui
assumeranno direttamente la responsabilità della loro
realizzazione. Il Pnrr, ricorda la Cgia, si compone di 6
missioni e, ad eccezione della Missione 6, dedicata alla salute,
e della Missione 3, relativa alle Infrastrutture per una
mobilità sostenibile, gli enti territoriali saranno chiamati a
intervenire in tutti gli altri 4 ambiti. In particolare, ai
Comuni e alle Città metropolitane sono potenzialmente destinati
quasi 40 miliardi di euro. Si tratta di risorse destinate in
senso lato e per larga maggioranza ai Comuni e Città
Metropolitane. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


%d bloggers like this: