fbpx


(Teleborsa) – Camfin, la holding di Marco Tronchetti Provera, è salita al 14,096% del capitale di Pirelli, di cui l’imprenditore italiano è vice presidente esecutivo e amministratore delegato di Pirelli. Lo rende noto il produttore di pneumatici, sottolineando che l’operazione è il perfezionamento dell’accordo sottoscritto e reso noto al mercato in data 30 giugno 2021.

Camfin ha completato un aumento del proprio capitale riservato a Longmarch Holding, che lo ha integralmente sottoscritto tramite conferimento di 40.000.000 azioni Pirelli, pari al 4% del capitale sociale. Al fine di determinare la quota del capitale Camfin spettante a Longmarch le azioni Pirelli detenute da Camfin e quelle oggetto di conferimento sono state valorizzate a 6,5 euro per azione, mentre in sede di determinazione dell’entità dell’aumento il valore preso a riferimento è stato di 5 euro. L’aumento di capitale è stato pertanto determinato in complessivi 200 milioni di euro.

A esito dell’aumento, Camfin detiene complessive 140.959.399 azioni Pirelli. Longmarch Holding, veicolo di proprietà della famiglia cinese Niu, continuerà nel contempo a detenere una partecipazione pari al 3,68% del capitale sociale di Pirelli. L’accordo siglato a giugno prevede che rimangano in essere gli impegni già assunti da Longmarch lo scorso anno e in particolare la preventiva consultazione tra Camfin e Longmarch e le indicazioni di Camfin in relazione all’esercizio del voto nelle assemblee Pirelli.





Source link

REGISTRATI ORA
%d bloggers like this: