fbpx

[ad_1]

Questo articolo è stato scritto in esclusiva per Investing.com

  • La classe di asset delle cripto offre molte opzioni di investimento e trading
  • Più alta è la capitalizzazione di mercato, maggiore è la liquidità
  • Monero: in circolazione dal 2014
  • Solana offre un’infrastruttura aperta
  • Con oltre 9000 token, la liquidità è fondamentale per il successo

Essendo le due valute digitali con più del 72% della capitalizzazione di mercato della classe di asset, ed catturano tutta l’attenzione mediatica. I contratti dei future di entrambi hanno inoltre contribuito a far aumentare i loro profili. I prodotti ETF, quando arriveranno, faranno ancora di più.

La maggior parte degli investitori e dei trader non si è ancora neanche avvicinata al mondo delle monete digitali. Tuttavia, coloro che hanno la lungimiranza di diventare fan delle cripto abbastanza presto per entrare in questo mondo prima della folla sanno che all’interno della classe di asset sono presenti molti diamanti grezzi, così come anche tanti “bidoni”. Il mercato delle monete digitali offre migliaia di scelte per coloro intenzionati a fare il lavoro necessario per scoprire valore nonché il prossimo token di successo.

e sono due token che si trovano nella parte superiore della gerarchia delle cripto. Come per qualsiasi mercato, chi svolge il lavoro necessario per scoprire il valore reale avrà le maggiori probabilità di avere un profitto. In una classe di asset che ha appena poco più di dieci anni, ci sono molti rischi ed opportunità.

Dal momento che la ricompensa è sempre correlata al rischio, maggiori sono le conoscenze degli investitori, meglio è.

La classe di asset delle cripto offre molte opzioni di investimento e trading

Al 30 marzo, la classe di asset risultava composta da 9.022 monete digitali, a parte Bitcoin ed Ethereum. Il numero dei nuovi token in arrivo sul mercato sale di giorno in giorno. Queste altre 9.022 monete costituiscono il 28,8% della capitalizzazione di mercato.

Man mano che le valute digitali maturano, la liquidità aumenterà. Di conseguenza, il numero di token probabilmente raggiungerà un picco, per poi scendere in quanto molti si perderanno per strada non avendo ottenuto la massa critica necessaria per sopravvivere.

Volumi, posizioni aperte e possedimenti diffusi sono i fattori chiave per l’aumento della liquidità. Una valuta è un mezzo di scambio. Un mezzo di scambio illiquido non supporta transazioni efficienti. Man mano che il numero di token scende, un gruppo core di strumenti liquidi alimenterà prodotti derivati, come future, opzioni, ETF ed ETN.

Si svilupperà un mercato più attivo di scambi inter-token o swap. L’abbiamo già visto succedere con i token di alto livello. L’ continuerà ad alimentare il processo di maturazione in quanto una piattaforma di scambi ben capitalizzata cancellerà il ricordo del collasso di Mount Gox.

Creare un ambiente di trading liquido e trasparente è un passaggio critico per la crescita della classe di asset.

Più alta è la capitalizzazione di mercato, maggiore è la liquidità

La liquidità dipende dalla capitalizzazione di mercato nel mondo delle monete digitali. Bitcoin ed Ethereum sono diventati altamente liquidi.

La capitalizzazione di mercato del Bitcoin di oltre 1,1 mila miliardi di dollari era cinque volte di più di quella di Ethereum di 213,4 miliardi di dollari alla fine della scorsa settimana. La liquidità si riduce rapidamente man mano che scorriamo l’elenco verso il basso.

Tutti gli altri token hanno capitalizzazioni di mercato inferiori ai 48 miliardi di dollari. Solo sette hanno un valore compreso tra 25 e 41 miliardi di dollari. 30 token hanno capitalizzazioni di mercato superiori ai 4 miliardi di dollari.

Monero e Solana sono tra le prime 26 monete nella gerarchia delle criptovalute.

Monero: in circolazione dal 2014

Monero è una criptovaluta focalizzata sulla privacy, lanciata nel 2014. Utilizza un ledger pubblico, il che significa che chiunque può inviare o trasmettere transazioni, anche se nessun osservatore esterno può identificare la fonte, la cifra o la destinazione. Una descrizione completa di Monero è disponibile sul suo sito web, Mymonero.

Il 30 marzo, la capitalizzazione di mercato di Monero era di 4,456 miliardi di dollari, con il token scambiato a 249 dollari. Monero era la 26esima maggiore criptovaluta.

Monero Chart

Grafico Monero

Fonte di tutti i grafici: CoinMarketCap

Dal 2014, Monero è stato scambiato ad un minimo di 0,40 dollari e ad un massimo di poco meno di 426 dollari. Il minimo si è registrato nel 2015, il massimo all’inizio del 2018, poco dopo che il Bitcoin aveva segnato il livello di 20.000 dollari per la prima volta.

Monero è scambiato al rialzo dopo aver segnato un minimo di 35,69 dollari a metà marzo 2020.

Solana: infrastruttura aperta

Solana è una blockchain web-scale che offre app e mercati rapidi, sicuri, scalabili e decentralizzati. Solana utilizza un meccanismo di consenso “proof of stake” con una barriera di ingresso bassa e transazioni con data e ora che massimizzano l’efficienza. Il sito web di Solana è solana.com.

Il 30 marzo, la capitalizzazione di mercato di Solana era di 5,170 miliardi di dollari, con il token scambiato a 19,34 dollari. Solana era la 22esima maggiore criptovaluta.

Solana è relativamente un nuovo arrivato nella classe di asset. Viene scambiato dall’aprile 2020. Il range va da poco più di 50 centesimi al massimo di 19,34 dollari a token del 30 marzo 2021. Solana è scambiato al rialzo dalla fine di dicembre 2020, quando il prezzo ha cominciato a salire da poco meno di 1,30 dollari.

Con oltre 9000 token, la liquidità è fondamentale per il successo

La liquidità è cruciale per la sopravvivenza nella classe di asset delle criptovalute. Solo 41 token, meno dello 0,46%, hanno capitalizzazioni di mercato superiori ai 3 miliardi di dollari. 55, o lo 0,61%, superano i 2 miliardi di dollari.

Monero e Solana sono valute digitali di alto livello. Sebbene la loro attuale posizione in classifica non sia garanzia di successo, hanno comunque più chance di sopravvivere rispetto alle migliaia di altri token che circolano nello spazio cibernetico.

Il numero dei nuovi arrivati continua a salire. Le posizioni in classifica salgono e scendono quotidianamente. Alla fine, la liquidità effettuerà una selezione naturale man mano che la classe di asset maturerà.

Scambiare o investire sulle criptovalute richiede studio e un po’ di fortuna. Una maggiore conoscenza migliorerà le probabilità di successo per gli investitori. Una delle prime cose da guardare è la liquidità. I cambiamenti della capitalizzazione di mercato vi diranno se un token ha la possibilità di costruirsi una massa critica o se sta sparendo dalla circolazione.



[ad_2]

Source link

REGISTRATI ORA
%d bloggers like this: