fbpx


(Teleborsa) – Ottima performance per Oracle, che scambia in rialzo del 13,56%.

A fare da assist al titolo contribuiscono i risultati trimestrali e la guidance fornita dalla società. L’EPS è stato pari a 1,21 dollari su base adjusted superiore agli 1,11 dollari attesi dal consensus. Il fatturato, nel secondo trimestre fiscale dell’anno, è cresciuto del 6% a 10,36 miliardi di dollari, meglio dei 10,21 miliardi stimati dal mercato.

Quanto alla guidance per il suo terzo trimestre fiscale, Oracle prevede un utile per azione compreso tra 1,14 e 1,18 dollari su base adjusted ed un fatturato in rialzo tra il 3% e il 5%.

Su base settimanale, il trend del titolo è più solido rispetto a quello dell’S&P 100. Al momento, quindi, l’appeal degli investitori è rivolto con più decisione a Oracle rispetto all’indice di riferimento.

Il quadro tecnico di Oracle suggerisce un’estensione della linea ribassista verso il pavimento a 98,82 USD con tetto rappresentato dall’area 104,6. Le previsioni sono per un prolungamento della fase negativa al test di nuovi minimi individuati a quota 96,82.





Source link

REGISTRATI ORA
%d bloggers like this: