fbpx


Il future dell’indice è in ribasso dello 0,79%.

Ieri sera a Wall Street l’indice ha chiuso in rialzo del 2,7%. Jerome Powell ha rassicurato sul mantenimento delle misure in corso ed ha promesso altri interventi, nel caso in maggio la situazione dovesse peggiorare come molti temono: molte grandi società hanno avvertito che il secondo trimestre sarà difficilissimo, molto più del primo.

Nel pomeriggio la Banca Centrale Europea non dovrebbe toccare i tassi ma potrebbe annunciare una estensione, pari a circa 500 miliardi di euro, del piano di acquisti straordinario legato alla pandemia (PEPP).

Il petrolio prosegue sulla via dei buoni rialzi visti nelle sedute precedenti (ieri +22% il Wti e +10% il Brent): anche se non si attenuano i timori sulla capacità di stoccaggio, vicina ai limiti, e sulla domanda globale, a incoraggiare gli investitori sono i timidi segnali di recupero della richiesta di benzina, mentre in vari Paesi si va verso un allentamento delle misure restrittive varate in risposta alla pandemia di coronavirus.

DAX - WTI - SP500

Responsabilità: Fusion Media would like to remind you that the data contained in this website is not necessarily real-time nor accurate. All CFDs (stocks, indexes, futures) and Forex prices are not provided by exchanges but rather by market makers, and so prices may not be accurate and may differ from the actual market price, meaning prices are indicative and not appropriate for trading purposes. Therefore Fusion Media doesn`t bear any responsibility for any trading losses you might incur as a result of using this data.

Fusion Media or anyone involved with Fusion Media will not accept any liability for loss or damage as a result of reliance on the information including data, quotes, charts and buy/sell signals contained within this website. Please be fully informed regarding the risks and costs associated with trading the financial markets, it is one of the riskiest investment forms possible.





Source link

REGISTRATI ORA