fbpx


A Wall Street si dice:

“Non cercare di centrare i massimi e i minimi, solo i bugiardi ci riescono.”

Victor Sperandeo

Nell’ultima sessione a Wall Street, l’SP 500 è salito del +1,13%. Nel momento in cui scrivo questa analisi i futures statunitensi sono negativi: Nasdaq -0,03%, per l’S&P 500 -0,15% e per il Dow Jones -0,14% circa.

Perché il mercato ha chiuso positivo nell’ultima sessione a Wall Street?

• Gli indici azionari statunitensi venerdì si sono mossi in rialzo.

• L’S&P 500 ha registrato un nuovo massimo storico.

• Il Dow Jones ha registrato un nuovo massimo storico.

• La mossa della Cina di aumentare la liquidità nel sistema finanziario venerdì ha alimentato i rialzi nel mercato azionario. La PBOC ha tagliato il coefficiente di riserva obbligatoria per le banche.

• Il mercato ha ignorato, almeno per il momento, l’ordine esecutivo del presidente Biden che invita le autorità di regolamentazione ad aumentare il controllo delle aziende tecnologiche, agricole e farmaceutiche per promuovere la concorrenza.

• La People’s Bank of China (PBOC) ha ridotto il coefficiente di riserva obbligatoria di 0,5 punti percentuali al 12,0% dal 12,5% per la maggior parte delle banche, a partire dal 15 luglio. La mossa inietterà 1 trilione di yuan (154 miliardi di dollari) di liquidità nel sistema bancario.

• I titoli bancari e le società di servizi finanziari hanno spinto il rialzo del Dow Jones nell’ultima sessione.

• Goldman Sachs e JPMorgan Chase hanno chiuso in rialzo di oltre il +3%.

American Express ha chiuso in rialzo di oltre il +2%.

• Discover Financial Services ha chiuso oltre il +6% venerdì. Miglior titolo nell’S&P 500. La notizia è stata che Citigroup ha messo un rating di acquisto sulla società e ha aumentato il suo obiettivo di prezzo sul titolo a $ 150 per azione da $ 101.

• General Motors ha chiuso in rialzo di oltre il +4% venerdì. La notizia è stata che Wedbush ha avviato la copertura del titolo con un rating superiore e un obiettivo di prezzo di 85 dollari per azione, citando la spinta di GM nel mercato dei veicoli elettrici con più di 30 nuovi veicoli elettrici in uscita nei prossimi tre anni.

Cosa invece non ha aiutato il mercato nell’ultima sessione?

· La diffusione della variante delta Covid in tutto il mondo ha costretto a rinnovare i blocchi in alcune parti dell’Asia e dell’Australia e ha suscitato preoccupazione per un rallentamento della crescita globale. Inoltre, il tasso di infezioni negli Stati Uniti è aumentato dopo che la media di 7 giorni delle nuove infezioni da Covid negli Stati Uniti è salita al massimo di 1 mese giovedì di 16.028.

· Biogen ha chiuso venerdì in calo di oltre -2%. Peggior titolo nell’S&P 500. La notizia è stata che STAT ha riferito che il commissario in carica della FDA Woodcock ha chiesto all’ufficio indipendente dell’ispettore generale di indagare su come il personale dell’agenzia ha interagito con Biogen prima dell’approvazione del morbo di Alzheimer di Biogen per il farmaco Aduhelm.

La mia opinione ed il mio punto sul mercato oggi:


L’indice S&P 500 ha chiuso l’ottava passata, con un rialzo settimanale dello 0,4%. I rialzi hanno interessato circa il 90% dei titoli dell’S&P 500 che hanno chiuso più in alto.

Banche, società tecnologiche e titoli industriali hanno alimentato il rally.

Il rialzo da un lato mi ha sorpreso dopo l’’ondata di vendite della sessione precedente allorquando i rendimenti obbligazionari erano scesi repentinamente.

Quello per me era stato un chiaro segno che il mercato era diventato più prudente dopo una serie di massimi storici. Venerdì i rendimenti obbligazionari hanno invertito la rotta. Il rendimento del Treasury è salito all’1,36% dall’1,28% del giorno prima.

Ma questo mercato sta dimostrando una volta di più quanto sia “anomalo”.

Un mercato che sa andare in una sola direzione e non riesce a stornare da un lato non può che essere una manna per gli investitori.

Dall’altra fa pensare che questa anomalia possa essere prima o poi pagata dal mercato.

Se così sarà comunque al momento deve accadere qualcosa di nuovo perché tutto quello che è sul tavolo non riesce a controbilanciare l’enorme liquidità circolante.

Meglio così per tutti noi che operiamo sull’azionario.

I livelli dei 3 maggiori indici americani dopo l’ultima sessione di borsa sono:

  • L’S&P 500 è salito di 48,71 punti a 4.320,83 per un +1,13%. Nuovo record storico.
  • Il Dow Jones è salito di 448,23 punti a 34.870,17 per un +1,30%. Nuovo record storico.
  • Il Nasdaq 100 ha guadagnato 103,96 punti, o +0,71%, a 14.826,09. Nuovo record storico.

L’indice Russell 2000 rappresentativo delle small-cap ha guadagnato il +2,06%, adesso vale 2.275,35.

Il rendimento del Treasury a 10 anni, che influenza direttamente i tassi di interesse sui mutui e altri prestiti al consumo, ha chiuso a 1,361% dall’1,339% del giorno precedente.

Il valore dell’oro dal minimo di marzo di 1680$ dollari l’oncia ha guadagnato 227$ ed adesso si attesta sui $1807 dollari.

Il prezzo del greggio americano è salito del 2,2% a 74,56 dollari al barile.

L’indice di volatilità VIX S&P 500 ha chiuso a 16,18 abbastanza distante dal minimo di 14,10 nuovo minimo degli ultimi quattro anni e dal massimo recente dell’ultimo mese di 21,82.

L’esecuzione di investimenti, posti in essere dovranno essere fatti sotto la supervisione di un professionista di vostra fiducia iscritto all’apposito Albo, saranno quindi a vostro completo rischio, non assumendo personalmente alcuna responsabilità al riguardo. L’operatività descritta è proposta in maniera teorica e allo scopo formativo nei mercati finanziari. L’intento di questa analisi è quindi esclusivamente divulgativo e non costituisce stimolo all’investimento e/o consulenza finanziaria.



Source link

REGISTRATI ORA
%d bloggers like this: