fbpx

[ad_1]

(Teleborsa) – Si muove con cautela la seduta finanziaria odierna delle borse europee, così come a Piazza Affari.

Sessione debole per l’Euro / Dollaro USA, che scambia con un calo dello 0,23%. L’Oro continua la seduta poco sotto la parità, con un calo dello 0,54%. Prevale la cautela sul mercato petrolifero, con il petrolio (Light Sweet Crude Oil) che continua la seduta con un leggero calo dello 0,35%.

Sale lo spread, attestandosi a +102 punti base, con un incremento di 3 punti base, con il rendimento del BTP decennale pari allo 0,71%.

Tra i mercati del Vecchio Continente senza slancio Francoforte, che negozia con un -0,08%, giornata fiacca per Londra, che segna un calo dello 0,30%, e Parigi è stabile, riportando un moderato +0,18%.

Sostanzialmente stabile Piazza Affari, che continua la sessione sui livelli della vigilia, con il FTSE MIB che si ferma a 24.533 punti; sulla stessa linea, si muove intorno alla parità il FTSE Italia All-Share, che continua la giornata a 26.769 punti.

Poco sopra la parità il FTSE Italia Mid Cap (+0,28%); sulla stessa tendenza, guadagni frazionali per il FTSE Italia Star (+0,51%).

Tra le migliori azioni italiane a grande capitalizzazione, Nexi avanza dell’1,97%.

Si muove in territorio positivo Buzzi Unicem, mostrando un incremento dell’1,31%.

Guadagno moderato per Amplifon, che avanza dello 0,86%.

Piccoli passi in avanti per Atlantia, che segna un incremento marginale dello 0,83%.

Le peggiori performance, invece, si registrano su Prysmian, che ottiene -1,81%.

Seduta negativa per Banco BPM, che mostra una perdita dell’1,65%.

Sotto pressione Banca Mediolanum, che accusa un calo dell’1,53%.

Scivola Telecom Italia, con un netto svantaggio dell’1,46%.

Tra i protagonisti del FTSE MidCap, Esprinet (+6,30%), Tod’s (+5,50%, dopo l’entrata nel CdA di Chiara Ferragni), Carel Industries (+4,14%) e Sesa (+2,76%).

Le più forti vendite, invece, si manifestano su Cattolica Assicurazioni, che prosegue le contrattazioni a -2,02%.

In rosso Sanlorenzo, che evidenzia un deciso ribasso dell’1,61%.

Spicca la prestazione negativa di Piaggio, che scende dell’1,59%.

Fincantieri scende dell’1,58%.



[ad_2]

Source link

REGISTRATI ORA
%d bloggers like this: