fbpx

[ad_1]

La società fondata da Bill Gates darà all’esercito Usa 120mila caschetti con tecnologia HoloLens per un valore complessivo di 21,8 miliardi di dollari e diventa uno dei primi fornitori di tecnologia del Pentagono. Malumore fra alcuni dipendenti che non vogliono “fabbricare armi”. In Borsa l’azione guadagna il 2,5% e si porta a un soffio dal massimo storico

La market cap di Microsoft (NASDAQ:) sale a 1.750 miliardi, ancora lontana dalla leader Apple (NASDAQ:).

Microsoft sale del 2,4% a 241 dollari e si porta a un soffio dal massimo storico di 246 dollari segnato il 12 febbraio scorso. A spingere le quotazioni è la notizia che la società creata da Bill Gates ha ottenuto un contratto miliardario dal Pentagono per fornire all’ esercito Usa 120.000 caschi per la realtà aumentata basati sulla sua tecnologia HoloLens. Secondo quanto riporta il sito della Cnbc, il contratto potrebbe valere 21,8 miliardi di dollari per una durata di 10 anni.
Con il rialzo di oggi la capitalizzazione di Microsoft sale a 1.750 miliardi di dollari, ma resta ancora distante dalla numero uno del mercato americano, Apple, che vanta una market cap di 2.015 miliardi.
Ogni caschetto HoloLens costa circa 3.500 dollari e permette a chi lo indossa di vedere ologrammi che si sovrappongono alla realtà circostante, con la possibilità di dare comandi con la voce o muovendo le mani. Un prototipo che un reporter della Cnbc ha provato nel 2019 mostrava una mappa e una bussola e aveva un’immagine termica per rivelare le persone nel buio. Il sistema potrebbe anche mostrare il puntamento di un’arma.

Continua la rivalità con Amazon (NASDAQ:), battuta nel 2019 in un’altra maxi-gara per il Pentagono.

Con questo contratto Microsoft diventa uno dei principali fornitori di tecnologia dell’esercito americano. Nel 2019 la società di Redmond si era assicurata un altro contratto da 10 miliardi di dollari dal dipartimento della Difesa per la fornitura di servizi cloud, battendo in quell’occasione la rivale Amazon. Amazon (con una market cap di 1.540 miliardi) ha contestato l’esito della gara con un’impugnazione che attende ancora la decisione della Corte federale.
La notizia della maxi-commessa con il Pentagono ha provocato malumore fra alcuni dipendenti di Microsoft che hanno chiesto alla società di cancellare il contratto per gli HoloLens. “Non abbiamo scelto di lavorare qui per sviluppare armi e chiediamo di avere voce in capitolo su come il nostro lavoro viene usato”, hanno scritto in una lettera aperta. Intervistato dalla Cnn, il Ceo di Microsoft Satya Nadella ha risposto: “Abbiamo preso una decisione di principio, secondo la quale non rifiuteremo di dare la nostra tecnologia alle istituzioni che abbiamo scelto in democrazia per proteggere le libertà di cui godiamo”. Da parte sua, l’esercito Usa ha detto che la tecnologia con la realtà aumentata potrebbe aiutare i soldati a colpire i nemici ed evitare l’uccisione di civili.

Responsabilità: Fusion Media would like to remind you that the data contained in this website is not necessarily real-time nor accurate. All CFDs (stocks, indexes, futures) and Forex prices are not provided by exchanges but rather by market makers, and so prices may not be accurate and may differ from the actual market price, meaning prices are indicative and not appropriate for trading purposes. Therefore Fusion Media doesn`t bear any responsibility for any trading losses you might incur as a result of using this data.

Fusion Media or anyone involved with Fusion Media will not accept any liability for loss or damage as a result of reliance on the information including data, quotes, charts and buy/sell signals contained within this website. Please be fully informed regarding the risks and costs associated with trading the financial markets, it is one of the riskiest investment forms possible.



[ad_2]

Source link

REGISTRATI ORA
%d bloggers like this: