fbpx


MILANO – Partenza in cauto rialzo per le Borse europee, che guardano soprattutto ai due appuntamenti clou in programma oggi. In primo luogo la riunione del consiglio direttivo della Bce, da cui i mercati si attendono rassicurazioni sul fatto che non ci saranno correzioni sulla politica monetaria nonostante i segnali di rialzo dell’inflazione.

Sempre dalla Bce arriveranno anche le nuove stime macroeconomiche su previsioni di crescita e inflazioni, che potranno dare indicazioni sull’intensità della ripresa dell’economia Ue. Fari puntati nel pomeriggio anche sugli Usa, con la diffusione del dato sui prezzi al consumo a maggio, con gli addetti ai lavori che si aspettano un rialzo del 4,7% a maggio, dopo il 4,2% registrato ad aprile. Numeri lontanissimi dal target del 2% inseguito da sempre dalle banche centrali ma che la stessa Fed ha ridiscusso lo scorso anno.

Milano è l’unica che resta sotto la parità e cede lo 0,3%. Positive le altre: Londra fa +0,1%, Francoforte +0,19% e Parigi +0,17%.

Seduta positiva anche sulla sponda asiatica, con Tokyo che ha chiuso a +0,34%, mentre i future su Wall Street puntano tutti al rialzo. Tra la valute, l’euro apre lieve calo sopra 1,21 dollari e passa di mano a 1,2161 dollari e 133,21 yen.

Dopo i rialzi di ieri arretrano le quotazioni del petrolio: il barile di greggio con consegna a luglio passa di mano a 69,40 dollari con un calo dello 0,80%. Il Brent con consegna ad agosto è scambiato a 71,62 dollari con una flessione dello 0,83%.

Si mantiene in recupero il Bitcoin che ieri ha beneficiato dell’annuncio da parte del governo di El Salvador di rendere la criptovaluta moneta ufficiale del Paese insieme al dollaro e oggi si posizione in quota 36 mila dollari.

 



Source link

REGISTRATI ORA
%d bloggers like this: