fbpx


(ANSA) – MILANO, 12 LUG – “Noi dello Spi-Cgil Lombardia siamo
convinti che al sindacato dei pensionati spetti anche il compito
di sostenere le lotte dei lavoratori in difesa del loro posto di
lavoro”: lo ha dichiarato Valerio Zanolla, segretario generale
regionale della categoria che ha incontrato questa mattina i
partecipanti al presidio davanti la Gianetti Ruote di Ceriano
Laghetto (Monza).
   
“Abbiamo portato la nostra solidarietà ai lavoratori della
Gianetti in lotta. Lo abbiamo fatto altre volte e continueremo a
farlo perché siamo convinti che i nostri figli e i nostri nipoti
mentre lottano per il loro posto pensano ad un futuro migliore
per i loro figli, come abbiamo fatto noi nel passato. E questa è
la vera solidarietà tra generazioni”, ha concluso Zanolla.
   
Nei giorni scorsi l’azienda di lavorazione metalli ha
annunciato la chiusura dello stabilimento con il conseguente
licenziamento di 152 lavoratori, i quali hanno ricevuto la
notizia via email. La decisione è “assolutamente collegata allo
sblocco dei licenziamenti” varato dal Governo” aveva subito
denunciato la Fiom Cgil. Ne è nata una forte polemica con
l’intervento di ministri, parlamentari ed europarlamentari a
difesa della fabbrica e con l’arrivo del segretario generale
della Cgil, Maurizio Landini, sabato scorso al presidio
permanente. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


%d bloggers like this: