fbpx


(ANSA) – ROMA, 10 DIC – A ottobre 2021 si stima che l’indice
destagionalizzato della produzione industriale diminuisca dello
0,6% rispetto a settembre. Lo comunica l’Istat. Resta comunque
positivo, commenta l’Istat “il confronto con il valore di
febbraio 2020, mese antecedente l’inizio dell’emergenza
sanitaria: il livello destagionalizzato dell’indice di ottobre è
superiore dello 0,7%”. Nella media del trimestre agosto-ottobre
il livello della produzione cresce dello 0,6% rispetto al
trimestre precedente. Al netto degli effetti di calendario, a
ottobre 2021 la produzione aumenta su base annua del 2,0% (i
giorni lavorativi di calendario sono stati 21 contro i 22 di
ottobre 2020). Si registrano incrementi tendenziali per i beni
intermedi (+3,4%), i beni di consumo (+2,7%) e l’energia
(+1,8%); diminuiscono lievemente i beni strumentali (-0,1%)”.
   
Precisa l’Istat. L’indice destagionalizzato mensile – dice
ancora l’Istat – cresce su base congiunturale solo per l’energia
(+2,3%), mentre diminuisce per i beni intermedi (-0,8%), i beni
di consumo (-0,9%) e i beni strumentali (-1,4%). (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


%d bloggers like this: