fbpx


Studio della BRI: il possesso di crypto non ha nulla a che fare con la sfiducia nelle fiat

La Banca dei regolamenti internazionali (BRI), un’istituzione finanziaria globale controllata da alcune delle più grandi banche centrali del mondo, sta cercando di smentire la teoria secondo cui il possesso di criptovalute è legato alla sfiducia nei confronti della finanza tradizionale.

Giovedì, la BRI ha pubblicato uno studio sui fattori socioeconomici degli investimenti in crypto negli Stati Uniti. Utilizzando dati rappresentativi dal Survey of Consumer Payment Choice statunitense, la BRI ha affermato che la sfiducia nelle valute fiat come il dollaro statunitense non ha nulla a che fare con la motivazione degli investitori a detenere criptovalute come (BTC), spiegando:

“La domanda delle criptovalute non è guidata dalla sfiducia nel denaro contante o nel settore finanziario, dato che non ci sono differenze nella sicurezza percepita dei contanti e dell’offline e online banking. Possiamo quindi smentire preventivamente l’ipotesi secondo cui le criptovalute sono considerate un’alternativa alle valute fiat o alla finanza regolamentata.”

L’istituzione ha evidenziato che le criptovalute non vengono usate come alternativa alle valute fiat o alla finanza regolamentata, ma sono piuttosto uno “strumento speculativo digitale di nicchia.” La BRI ha fatto notare che, da un punto di vista normativo, la conclusione generale dell’analisi è che gli obiettivi degli investitori sono “gli stessi di quelli per altre classi di asset, e così dovrebbe essere anche la regolamentazione.”

Leggi il testo completo su Cointelegraph

Responsabilità: Fusion Media would like to remind you that the data contained in this website is not necessarily real-time nor accurate. All CFDs (stocks, indexes, futures) and Forex prices are not provided by exchanges but rather by market makers, and so prices may not be accurate and may differ from the actual market price, meaning prices are indicative and not appropriate for trading purposes. Therefore Fusion Media doesn`t bear any responsibility for any trading losses you might incur as a result of using this data.

Fusion Media or anyone involved with Fusion Media will not accept any liability for loss or damage as a result of reliance on the information including data, quotes, charts and buy/sell signals contained within this website. Please be fully informed regarding the risks and costs associated with trading the financial markets, it is one of the riskiest investment forms possible.





Source link

REGISTRATI ORA