fbpx


© Reuters. JP Morgan AM: i tassi continueranno a salire ma con gradualità

Nel “Bond Bullettin” settimanale il team Global Fixed Income, Currency and Commodities Group analizza i fattori che incidono sull’aumento dei rendimenti obbligazionari e sulle tempistiche

Stiamo assistendo a un progressivo aumento dei rendimenti dei titoli di Stato, determinato da diversi fattori che il team Global Fixed Income, Currency and Commodities Group di J.P. Morgan Asset Management ha analizzato nel “Bond Bullettin” settimanale.

LA ROADMAP DELLA FED

La prima causa è da ricercarsi nelle attuali decisioni della Federal Reserve americana che ha fornito ai mercati le informazioni tanto agognate sulla tempistica del tapering. Nella riunione di settembre, il Federal Open Markets Committee (FOMC) ha deciso di procedere a un annuncio formale sul programma di tapering, prevedendo la fine a metà 2022. Quanto ai tassi d’interesse, il percorso mostra ora un mezzo rialzo nel 2022, tre rialzi nel 2023 e altri tre nel 2024, sebbene nel frattempo due dei membri che erano probabilmente a favore di un inasprimento monetario nel 2022 siano andati in pensione. Secondo gli analisti dI J.P. Morgan AM, la modifica del percorso è da ricondurre alle previsioni di inflazione che, in base alle affermazioni del presidente della Fed Jerome Powell, avrebbe raggiunto la soglia degli “ulteriori progressi sostanziali”. Sebbene l’obiettivo del mercato del lavoro non sia stato ancora realizzato, il 75 per cento dei posti di lavoro persi a causa della pandemia è stato recuperato e Powell resta ottimista sulla possibilità di una crescita dell’occupazione…

Continua la lettura

** Il presente articolo è stato redatto da FinanciaLounge

Responsabilità: Fusion Media would like to remind you that the data contained in this website is not necessarily real-time nor accurate. All CFDs (stocks, indexes, futures) and Forex prices are not provided by exchanges but rather by market makers, and so prices may not be accurate and may differ from the actual market price, meaning prices are indicative and not appropriate for trading purposes. Therefore Fusion Media doesn`t bear any responsibility for any trading losses you might incur as a result of using this data.

Fusion Media or anyone involved with Fusion Media will not accept any liability for loss or damage as a result of reliance on the information including data, quotes, charts and buy/sell signals contained within this website. Please be fully informed regarding the risks and costs associated with trading the financial markets, it is one of the riskiest investment forms possible.





Source link

REGISTRATI ORA