fbpx


(Teleborsa) – Rivista al rialzo la stima del PIL del Giappone nel 3° trimestre, poiché le restrizioni dovute ad una nuova ondata di Covid-19 hanno colpito i consumi e l’ottimismo delle imprese è stato condizionato dalle carenze negli approvvigionamenti.

Secondo l’Istituto di ricerca economica e sociale del Cabinet Office giapponese, il Prodotto Interno Lordo (PIL) nei tre mesi ha registrato un decremento dello 0,9% su trimestre, superiore al -0,8% della stima preliminare diffusa a metà novembre. Il dato si confronta con un +0,5% registrato nel 2° trimestre 2020.

Anche su base annuale il Prodotto Interno Lordo è stato rivisto al ribasso a -3,6% dal -3% della prima lettura. Il dato si confronta con il +1,9% del trimestre precedente.

A frenare il PIL sono soprattutto i consumi interni (-1,3%) e gli investimenti (-2,3%), mentre la domanda estera è stagnante (variazione nulla).





Source link

REGISTRATI ORA
%d bloggers like this: