fbpx


© Reuters. FILE PHOTO: Federal Reserve Vice Chair Richard Clarida talks on the phone during the three-day “Challenges for Monetary Policy” conference in Jackson Hole, Wyoming, U.S., August 23, 2019. REUTERS/Jonathan Crosby/File Photo

(Reuters) – La Federal Reserve ha quasi raggiunto l’obiettivo di occupazione per dare il via alla riduzione del programma di acquisto di bond, ha detto il vicepresidente della banca centrale Usa Richard Clarida, rafforzando le aspettative di un inizio del tapering a partire dal prossimo mese.

“Personalmente sono convinto che il criterio che chiedeva ‘sostanziali ulteriori progressi’ sia stato pienamente soddisfatto per quel che concerne il nostro mandato di stabilità dei prezzi ed è quasi completamente soddisfatto per quello che riguardo il nostro mandato sull’occupazione”, ha detto Clarida in un intervento preparato in precedenza al meeting annuale dell’Institute of International Finance, ripetendo anche che la Fed ha deciso durante l’ultimo vertice che il tapering “potrebbe iniziare presto”.

I commenti ottimistici di Clarida probabilmente riflettono la visione del suo capo, il presidente della Fed Jerome Powell, che in precedenza aveva affermato di aver bisogno di vedere solo un rapporto sull’occupazione “dignitoso” a settembre per essere pronto a ridurre gli acquisti di bond a novembre.

Il rapporto, diffuso dal Dipartimento del Lavoro venerdì scorso, ha mostrato un aumento dei posti di lavoro di 194.000 unità a settembre, ben al di sotto delle attese degli analisti, ma le revisioni a rialzo dei mesi precedenti implicano che l’economia ha ormai riguadagnato metà dei posti di lavoro che mancavano a dicembre, quando la Fed fissò il parametro di “significativo ulteriore progresso” nel campo dell’occupazione e dell’inflazione, come condizione necessaria per avviare il tapering. I funzionari Fed sono quasi tutti d’accordo nel dire che l’inflazione superiore alle aspettative soddisfi il criterio da loro fissato.

Nell’ultimo vertice della Fed i policymaker hanno previsto un tasso di disoccupazione in calo al 4,8% entro la fine dell’anno, una soglia già toccata lo scorso mese.

L’economia si è rinforzata, e le “condizioni nel mercato del lavoro hanno continuato a migliorare” secondo Clarida, benché il vicepresidente Fed non abbia potuto fare a meno di notare come la pandemia continui a pesare su occupazione e partecipazione al mercato del lavoro.

(Tradotto da Luca Fratangelo in redazione a Danzica, in redazione a Roma Antonella Cinelli, luca.fratangelo@thomsonreuters.com, +48587696613)

Responsabilità: Fusion Media would like to remind you that the data contained in this website is not necessarily real-time nor accurate. All CFDs (stocks, indexes, futures) and Forex prices are not provided by exchanges but rather by market makers, and so prices may not be accurate and may differ from the actual market price, meaning prices are indicative and not appropriate for trading purposes. Therefore Fusion Media doesn`t bear any responsibility for any trading losses you might incur as a result of using this data.

Fusion Media or anyone involved with Fusion Media will not accept any liability for loss or damage as a result of reliance on the information including data, quotes, charts and buy/sell signals contained within this website. Please be fully informed regarding the risks and costs associated with trading the financial markets, it is one of the riskiest investment forms possible.





Source link

REGISTRATI ORA