fbpx


© Reuters. Il presidente della Federal Reserve di St.Louis James Bullard. REUTERS/Edgar Su

WASHINGTON (Reuters) – La Federal Reserve dovrebbe riuscire a ridurre il proprio budget da circa 8.000 miliardi di dollari il prossimo anno non appena comincerà a tagliare il programma di acquisti di bond.

Lo ha detto il presidente della Federal Reserve di St.Louis James Bullard, avvisando che un alto livello di inflazione potrebbe richiedere azioni più aggressive da parte della banca centrale, inclusi due aumenti dei tassi di interesse nel 2022.

Bullard ha detto in un’intervista di aspettarsi che l’inflazione rimanga al 2,8% nel corso del prossimo anno, una cifra ben superiore all’obiettivo Fed del 2% e la più alta tra le nuove proiezioni economiche rilasciate da funzionari dell’istituto centrale la scorsa settimana.

Benché Bullard abbia detto di essere d’accordo che l’inflazione si raffredderà un po’ in maniera autonoma, si è detto però anche convinto che saranno necessari sforzi da parte della banca centrale per assicurarsi che questo processo avvenga senza intoppi nel tempo e che non richieda mai quel tipo di politiche restrittive che potrebbero mettere a repentaglio l’espansione attuale.

L’inflazione “rimarrà oltre il target per il prossimo futuro. Ed è una cosa buona. Stiamo rispettando il nostro … piano”, ha detto Bullard riferendosi alle proiezioni della Fed della scorsa settimana, secondo le quali l’inflazione rimarrà oltre il livello del 2% fino a tutto il 2024, anche con tassi di interesse al di sotto del livello considerato restrittivo.

IN ALTO SI, MA QUANTO?

Il nuovo piano della Fed prevede un periodo di inflazione più alta per compensare un decennio di inflazione bassa. Tuttavia il balzo dell’inflazione di quest’anno ha sorpreso i funzionari della banca centrale, ed ora sembra destinata a durare più di quanto ci si aspettasse all’inizio. Durante il meeting della scorsa settimana, i banchieri Fed hanno messo in agenda tassi lievemente più alti a partire dal prossimo anno, l’inizio di una possibile protezione contro prezzi che crescono tropo in fretta.

“Esiste il rischio che si vada oltre gli obiettivi e ci si ritrovi con un’inflazione troppo alta per troppo tempo… Quanta ne vogliamo? … Sarà questa la domanda chiave per l’Open market committee della Fed il prossimo anno”.

(Tradotto da Luca Fratangelo in redazione a Danzica, in redazione a Milano Sabina Suzzi)

Responsabilità: Fusion Media would like to remind you that the data contained in this website is not necessarily real-time nor accurate. All CFDs (stocks, indexes, futures) and Forex prices are not provided by exchanges but rather by market makers, and so prices may not be accurate and may differ from the actual market price, meaning prices are indicative and not appropriate for trading purposes. Therefore Fusion Media doesn`t bear any responsibility for any trading losses you might incur as a result of using this data.

Fusion Media or anyone involved with Fusion Media will not accept any liability for loss or damage as a result of reliance on the information including data, quotes, charts and buy/sell signals contained within this website. Please be fully informed regarding the risks and costs associated with trading the financial markets, it is one of the riskiest investment forms possible.





Source link

REGISTRATI ORA