fbpx

[ad_1]

Sempre più italiani saranno coinvolti nella manovra di Governo che prevede nuovi tagli e detrazioni delle tasse. Lo scorso giovedì, il Governo ha approvato il decreto-legge per l’estensione del bonus Irpef, più noto col nome di Bonus Renzi. Con la nuova manovra, l’importo del bonus aumenterà fino a 100 euroal meseper sei mesi e coinvolgerà tutti i lavoratori che percepiscono un reddito lordo fino a 28 mila euro all’anno. Quella del cuneo fiscale si propone come una sperimentazione che avrà il via libera per sei mesi. Conte la accoglie dichiarando: “Più soldi per 16 milioni di cittadini”.

Cos’è?

Con il termine cuneo fiscale si suole indicare la differenza tra la cifra lorda pagata ai lavoratori dipendenti e quella netta che percepiscono a tutti gli effetti. Uno dei principali obiettivi del governo Conte è stato da subito quello di formulare una misura a vantaggio di numerosi italiani e così sarà per i sei mesi successivi alla data di avvio della sperimentazione prevista per luglio 2020. Sfruttando l’impianto normativo già introdotto dal Bonus Renzi, la manovra del nuovo Governo intende incrementare l’erogazione di un incentivo fino a 100 euro al mese per sei mesi. Ben 16 milioni di italiani ne trarranno beneficio.

Via libera alla sperimentazione

Ieri sera, a Palazzo Chigi, è stato approvato il testo di riforma e la sperimentazione partirà dal prossimo luglio per i successivi sei mesi. Ben 2,9 miliardi ci vorranno per stanziare la manovra e gli italiani coinvolti saranno 16 milioni. Questa volta, una buona fascia di coloro che erano stati esclusi dal bonus Renzi, potranno godere della manovra di Governo. Circa 4 milioni saranno i nuovi beneficiari coinvolti.

Dichiarazioni di Conte

In un tweet recente, il Presidente Conte scrive: “abbiamo appena approvato il decreto che stanzia 3 miliardi per la riduzione del cuneo fiscale, mettendo più soldi nelle buste paga di 16 milioni di lavoratrici e lavoratori. Andiamo avanti rispondendo ai bisogni dei cittadini con serietà e fatti concreti”. Parole fortemente incoraggianti per molti cittadini che attendono di divenire beneficiari del provvedimento. Stando a quanto dichiarato, entro la fine del 2020, numerosi italiani potranno godere di un incremento in busta paga di ben 600 euro.

Approfondimento

APE sociale: prorogati i termini

[ad_2]

Source link

REGISTRATI ORA
%d bloggers like this: