fbpx



© Reuters. Siringhe contenenti il ​​vaccino Pfizer-BioNTech contro il Covid-19 presso il centro di vaccinazione Impfzentrum Basel Stadt presso il Centro congressi della fiera Messe Basel, a Basilea, in Svizzera marzo 18, 2021. REUTERS/Arnd Wiegmann

FRANCOFORTE (Reuters) – L’Agenzia europea del farmaco (Ema) ha detto che potrebbe avere senso per i Paesi del blocco somministrare i ‘booster’ del vaccino contro il Covid-19 già tre mesi dopo il ciclo iniziale a due dosi.

“Mentre l’attuale raccomandazione è di somministrare le dosi di richiamo preferibilmente dopo sei mesi, i dati attualmente disponibili supportano la somministrazione sicura ed efficace di un richiamo già a tre mesi dal completamento (del primo ciclo)”, ha detto ai media Marco Cavaleri, il responsabile della strategia sui vaccini dell’Ema.

Cavaleri ha aggiunto che le prospettive sulla salute pubblica dei singoli Stati membri avranno un ruolo in tale decisione.

L’alto funzionario dell’Ema ha aggiunto che finora non sono emersi motivi di preoccupazione legati alla sicurezza dalla campagna di vaccinazione negli Stati Uniti tra i bambini dai 5 agli 11 anni.

(Tradotto da Alice Schillaci in redazione a Danzica, in redazione a Milano Sabina Suzzi, alice.schillaci@thomsonreuters.com, +48587696614)

Responsabilità: Fusion Media would like to remind you that the data contained in this website is not necessarily real-time nor accurate. All CFDs (stocks, indexes, futures) and Forex prices are not provided by exchanges but rather by market makers, and so prices may not be accurate and may differ from the actual market price, meaning prices are indicative and not appropriate for trading purposes. Therefore Fusion Media doesn`t bear any responsibility for any trading losses you might incur as a result of using this data.

Fusion Media or anyone involved with Fusion Media will not accept any liability for loss or damage as a result of reliance on the information including data, quotes, charts and buy/sell signals contained within this website. Please be fully informed regarding the risks and costs associated with trading the financial markets, it is one of the riskiest investment forms possible.



Source link

REGISTRATI ORA