fbpx


© Reuters. Panoramica del London Bridge a Londra

LONDRA (Reuters) – Il Regno Unito supera l’Italia e diventa il Paese con il più alto numero di vittime del nuovo coronavirus in Europa, con oltre 32.000 morti, secondo i dati pubblicati oggi.

L’elevato bilancio dei decessi potrebbe aumentare la pressione politica sul primo ministro Boris Johnson, che ha aspettato più di altri leader europei prima di imporre le misure di contenimento del virus a marzo.

I dati settimanali dall’ufficio di statistica nazionale del Regno Unito hanno aggiunto oltre 7.000 morti in Inghilterra e in Galles, portando il totale a 32.313 vittime.

La cifra riportata è uno dei diversi metodi usati per calcolare i decessi ed è difficile da paragonare con altri Paesi, ma offre il segnale più chiaro visto finora secondo cui il Regno Unito potrebbe emergere come il Paese più colpito dall’epidemia in Europa, nonostante sia stato interessato dal virus più tardi.

I partiti all’opposizione hanno sollevato diverse perplessità rispetto alla decisione iniziale di Johnson di rinviare il lockdown, mentre in Italia gli ospedali erano già in piena emergenza.

Hanno anche criticato la lentezza del governo nell’introdurre i test e nella fornitura sufficiente di attrezzature protettive per gli ospedali.

Il reale bilancio delle vittime da coronavirus potrebbe essere più alto. L’Office of National Statistics riporta che più di 33.593 persone sono morte rispetto alla media fino al 24 aprile in Inghilterra e Galles, paragonati a 27.365 casi in cui il coronavirus è stato citato nei certificati di morte.

Responsabilità: Fusion Media would like to remind you that the data contained in this website is not necessarily real-time nor accurate. All CFDs (stocks, indexes, futures) and Forex prices are not provided by exchanges but rather by market makers, and so prices may not be accurate and may differ from the actual market price, meaning prices are indicative and not appropriate for trading purposes. Therefore Fusion Media doesn`t bear any responsibility for any trading losses you might incur as a result of using this data.

Fusion Media or anyone involved with Fusion Media will not accept any liability for loss or damage as a result of reliance on the information including data, quotes, charts and buy/sell signals contained within this website. Please be fully informed regarding the risks and costs associated with trading the financial markets, it is one of the riskiest investment forms possible.





Source link

REGISTRATI ORA