fbpx


“Se il nostro pensiero è semplice e chiaro, saremo più preparati a raggiungere le nostre mete”. Questo è quanto dice Aaron Beck a proposito del grande potere che ognuno di noi possiede in maniera più o meno espressa. Si tratta della nostra mente. Aggiudicandosi il primato di organo più complesso del nostro corpo, il cervello umano è un sistema le cui potenzialità non sono ancora del tutto note. Molti studi confermano quanto il pensiero possa influenzare l’azione e come quest’ultima sia il precipitato di vissuti e riflessioni individuali. Pensare bene per raggiungere l’obiettivo è un assunto fondamentale quando ci si pone la domanda: come vincere sui mercati? Quando si opera a livello finanziario, la pianificazione e la gestione delle variabili è di capitale importanza.

Come vincere sui mercati ed avere successo

Molti vogliono raggiungere il successo, ma spesso non capiscono come fare. Partiamo proprio dal significato del termine. Successo è il participio passato del verbo succedere. Quando quindi pensiamo al raggiungimento dei nostri obiettivi, vuol dire che abbiamo fatto succedere quello che desideravamo. Ponendosi in quest’ottica, appare chiaro quanto sia importante il governo della mente per raggiungere gli obiettivi fissati. Sviluppare il pensiero positivo sarà una delle basi cardinali per capire come vincere sui mercati. Il pensiero positivo è un’attitudine mentale che mira a favorire la creazione di pensieri che condizionano favorevolmente la realtà. Grazie al pensiero positivo è possibile orientare le proprie scelte e migliorare la produttività individuale. Ci sono alcune tecniche utili allo sviluppo del pensiero positivo che cercheremo di sintetizzare di seguito. Grazie a queste focalizzazioni, potrebbe essere più semplice comprendere come vincere sui mercati.

Vivere nel qui e ora

Questo è uno degli assunti capitali del pensiero positivo. Vivere nel qui e ora significa porre un’importanza precipua al presente, all’attimo. Molto spesso, quando si investe sui mercati, si tende a commettere errori di previsione o di retroazione. In che senso? Ci si abbarbica troppo a convinzioni sviluppate sulla scorta di passate esperienze o, al contrario, si pensa eccessivamente al futuro. In entrambi i casi all’investitore sfugge un aspetto assai importante: il presente. Operare sulla base di quello che si ha vuol dire conservare una visione organica sul qui e ora.

Imparare ad essere soddisfatti di quello che si ha

“Chi si accontenta gode”, recita il vecchio adagio. Questo non vuol dire certo limitare la propria crescita. Al contrario, crescere vuol dire proprio prendere consapevolezza di quello che si possiede e di quello che si potrebbe migliorare. Come vincere sui mercati allora? Ogni volta, è importante porsi degli obiettivi raggiungibili. Quando questi saranno raggiunti, è necessario fermarsi un attimo a celebrare il lavoro compiuto per il traguardo raggiunto. Arriveranno altre corse, altri ostacoli. Per il qui ed ora, sentirsi appagati di quello che si ha, è già la migliore forma di successo che ognuno possa agognare.



Source link

REGISTRATI ORA
%d bloggers like this: