fbpx


I piccoli investitori fuggono dai mercati finanziari dopo lo tsunami coronavirus che ha spazzato via miliardi di euro in pochissime sedute. Borsa Italiana ha perso in un mese oltre 230 miliardi di euro. Le principali piazze del Vecchio Continente invece hanno visto il proprio valore ridursi di circa un quarto.

Questo non sembra essere affatto il momento giusto per i piccoli risparmiatori per puntare sul mercato azionario, vista la forte volatilità e l’assenza di fondamentali validi che possano giustificare qualsiasi movimento: il rischio è decisamente troppo alto anche se le operazioni intraday potrebbero essere una buona soluzione.

Allora, come si possono mettere a frutto i risparmi senza investire in azioni e/o corporate bond? Si potrebbe pensare ai beni rifugio per eccellenza, come l’oro ad esempio. Ma ormai siamo troppo in ritardo visto che i prezzi sono arrivati su nuovi massimi oltre i 1.500 dollari l’oncia.

Come investire il proprio denaro? Su cosa investire?

Molte persone in preda alla paura da coronavirus potrebbero pensare che l’unica soluzione possibile in questi tempi per salvaguardare i propri risparmi sia quella di lasciare il denaro sul conto corrente, ma così potrebbe non essere visto che esiste, anche se è piuttosto remoto, il rischio che il sistema bancario italiano non regga all’onda d’urto del Covid-19. Lasciando da parte questa ipotesi va poi detto che i tassi d’interesse sono prossimi allo zero. Quindi non ci sarebbe alcun guadagno a meno che non si decida di vincolare somme di denaro su conti deposito.  Soluzioni che offrono tassi leggermente più alti di quelli dei conti correnti.

Si potrebbe anche pensare a qualsivoglia forma d’investimento in titoli di Stato, magari a medio-lungo termine per contenere la paura che in questi giorni sta mettendo alla prova i mercati finanziari e per ottenere un ritorno economico in qualche modo più consistente.



Source link

REGISTRATI ORA
%d bloggers like this: