fbpx


(ANSA) – MILANO, 21 APR – Mercati asiatici in forte tensione
dopo il crollo del greggio e con gli allarmi sulla crescita
economica globale con il procedere della pandemia da
coronavirus. Inutile il rimbalzo di stamane del barile Wti a
circa 2 dollari, crollato da inizio anno di oltre il 97%. Sotto
pressione i listini orientali da Tokyo (-1,97%) a Shanghai
(-1,18%), da Taiwan (-2,82%) a Seul (-0,99%) e Sidney (-2,46%),
frenata anche dal calo delle altre materie prime. Ancora aperte
Mumbai (-3,12%) e Hong Kong (-2,1%), in rosso i futures
sull’Europa e su Wall Street.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


%d bloggers like this: