fbpx


(ANSA) – MILANO, 07 MAG – Piazza Affari positiva ma senza
riuscire a tenere il passo delle altre principali Borse europee,
in attesa del giudizio dopo l’ultima seduta della settimana di
Moody’s e Dbrs sul rating del debito sovrano dell’Italia:
l’indice Ftse Mib ha segnato un rialzo finale dello 0,50% a
17.245 punti, l’Ftse All share un aumento dello 0,30% a quota
18.843.
   
Nel paniere dei titoli a elevata capitalizzazione di Milano e in
una seduta caratterizzata da diverse trimestrali, il migliore è
stato Nexi che è salito del 3,8% finale a 13,8 euro. Molto bene
anche Moncler e Saipem che hanno chiuso in rialzo del 2,6%, con
Recordati in crescita del 2,5% ed Exor del 2,2%. Forte Enel
(+2%) all’indomani dei conti, con Eni in aumento dell’1,5% sui
tentativi di ripresa del petrolio.
   
Piatta Mediobanca (-0,2%) dopo i conti, nervose diverse banche:
Intesa ha ceduto l’1,1%, Banco Bpm l’1,4%, Unicredit un punto
percentuale e mezzo, Bper il 2,4%. Debole anche Tim (-2,1%) con
Cnh che è stato il titolo peggiore in ribasso finale di tre
punti percentuali sotto i 5 euro. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


%d bloggers like this: