fbpx

[ad_1]

(ANSA) – MILANO, 06 APR – Piazza Affari riduce i guadagni ma
resta positiva (+0,3%) insieme alle Borse europee (Londra +1,5%,
Francoforte +0,9%, Parigi +0,5%) dopo il lungo ponte pasquale
mentre Wall Street oscilla sul record storico toccato alla
vigilia anche sulla scia dei dati macro Usa di venerdì, in
particolare quelli sulla ripresa dell’occupazione.
Contribuiscono a sostenere i mercati, dove l’Eurostoxx 600 è
tornato sui livelli precedenti i crolli visti a inizio febbraio
2020 in Cina per il covid, anche le stime diffuse in giornata
del Fmi sul Pil mondiale, previsto quest’anno in crecita del 6%.
   
A Milano, che come gli altri listini europei da tempo ha
riguadagnato i valori pre-covid, se si guarda a quelli
precedenti il tonfo segnato dalle borse occidentali il 24
febbraio dell’anno scorso, le vendite continuano a colpire Terna
(-3,3%), Recordati (-1,7%), Snam (-1,5%) e Atlantia (-1%).
   
Vengono invece premiate, nella rotazione dei portafogli, Cnh
(+2,5%), Inwit (+2,2%), Leonardo (+2,1%) e Diasorin (+1,6%)
quest’ultima grazie all’intesa con l’americana Lumos
Diagnostics. Fuori dal paniere principale poco mossa Mps (+0,8%)
dalla bocciatura in assemblea dell’azione di responsabilità
contro gli ex vertici. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


%d bloggers like this: