fbpx


(ANSA) – MILANO, 10 DIC – Piazza Affari azzera i guadagni e
passa in ribasso facendo peggio di altri listini europei dopo
l’avvio in lieve rialzo di Wall Street, dove tuttavia l’indice
S&P 500 oscilla, alle prese col dato sull’inflazione americana,
che segna la crescita su base annua (+6,8%) più elevata dal
1982.
   
L’indice Ftse Mib cede lo 0,22% tra qualche presa di profitto
(ieri l’indice ha fatto meglio delle altre Borse) anche se vede
ancora ben intonati Inwit (+1,39%), Amplifon (+1,08%),
Stellantis (+0,81%) e Unicredit (+0,69%), quest’ultima sempre
grazie alla spinta arrivata dal nuovo piano.
   
Altrove a Madrid (-0,05%) Santander (-0,2%) incassa senza
scossoni, per la fiducia del gruppo bancario in un successo in
appello, la sentenza favorevole ad Andrea Orcel.
   
Invariata Londra, fanno meglio Parigi (+0,24%) e Francofrte
(+0,25%) (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


%d bloggers like this: