fbpx


(ANSA) – MILANO, 21 APR – Chiusura ampiamente negativa per Piazza Affari: l’indice Ftse Mib segna un calo finale del 3,59% a 16.450 punti. Tutte le piazze europee sono in rosso. Lo spread  risalito a quota 260.  In deciso rialzo anche i tassi dei Btp. Sul trentennale il rendimento è salito di 21 punti base al 2,92%. I tassi sul Btp a 3 e 7 anni sono aumentati di 15 punti base rispetto all’ultima chiusura, salendo rispettivamente a all’1,313% e all’1,857%., ai massimiContinua il crollo del prezzo del petrolio . I contratti futures sul petrolio Wti di giugno segnano un calo del 42% a 11,8 dollari al barile, a fronte di un prezzo attuale negativo, pari a -1,82 dollari. Male anche il Brent, il petrolio del Mare del Nord, sceso a 19,17 dollari al barile, sotto quota 20, il prezzo più basso dal 2002. 

Wall Street in calo appesantita dalle tensioni sul mercato petrolifero, dove le quotazioni del Wti con consegna a giugno perdono il 27,61% a 15,79 dollari al barile. Il Dow Jones perde l’1,51% a 23.290,90 punti, il Nasdaq cede l’1,89% a 8.398,77 punti mentre lo S&P 500 lascia sul terreno l’1,78% a 2.773,31 punti.  

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


%d bloggers like this: