fbpx


(ANSA) – MILANO, 21 APR – Pessima giornata per Piazza Affari,
che si è mossa in linea con i listini europei: la chiusura è
stata ampiamente negativa, con l’indice Ftse Mib che ha segnato
un calo finale del 3,59% a 16.450 punti, l’Ftse All share un
ribasso del 3,28% a quota 18.098.
   
Nel Vecchio continente Francoforte ha perso quasi quattro
punti percentuali, Parigi il 3,77% e Londra quasi tre punti.
   
A Milano, penalizzata dal petrolio e anche dalla tensione sui
titoli di Stato italiani, tra i gruppi principali Stm ha ceduto
il 6,6% e Fineco il 6,5%. Male anche Ferragamo (-5,8%), Leonardo
che ha perso i 5,7% ed Eni, in calo finale del 5,6% a 7,96 euro.
   
Oltre cinque i punti percentuali ceduti inoltre da Exor e
Saipem, mentre tra le banche a maggiore capitalizzazione
Mediolanum ha segnato un calo del 4,7%, Intesa del 4,5% e
Unicredit del 4,4%.
   
Nel settore del credito ha provato a contenere le perdite Ubi
(-1,4%), mentre nel paniere solo Campari, Diasorin e Prysmian
segnano ribassi inferiori al punto percentuale.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


%d bloggers like this: