fbpx


(ANSA) – MILANO, 09 APR – I principali mercati azionari del
Vecchio continente viaggiano attorno alla parità dopo l’avvio di
Wall street, con Milano (indice Ftse Mib -0,5%) e Madrid (-0,6%)
di qualche frazione più pesanti. Queste due Borse guardano
soprattutto alla tensione tornata piuttosto consistente sui
titoli di Stato europei, con lo spread tra Btp e Bund tedeschi a
quota 103 punti base e il rendimento del titolo italiano allo
0,74%.
   
In Piazza Affari comunque i cali maggiori sono accusati da
titoli industriali o legati alle incertezze del prezzo del
petrolio, con Saipem e Tim che cedono il 2,3%, Italgas e Pirelli
entrambi in calo dell’1,7%. Tra le banche la più debole è
Mediolanum che scende dell’1,5%, Mps si muove al momento in
linea con il listino generale e il Credito valtellinese con
l’Opa Agricole in corso sale di qualche frazione di punto a 12,2
euro.
   
Positiva ma ora senza strappi Atlantia che cresce dello 0,7%,
con Buzzi e Nexi in aumento di oltre un punto percentuale.
   
Fuori dal listino principale sempre di corsa Tod’s, in crescita
del 12% dopo l’annuncio dell’ingresso dell”influencer’ Chiara
Ferragni nel Cda del gruppo. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


%d bloggers like this: