fbpx


(ANSA) – MILANO, 20 APR – Le Borse europee a metà seduta si
indeboliscono ulteriormente con l’indice d’area Stoxx 600 che
azzera il rialzo e finisce sotto la parità. Milano si increspa e
lascia sul terreno lo 0,64% con il Ftse Mib sotto i 17mila punti
(16.940) mentre lo spread tra btp e bund è a 239 punti.
L’incertezza dell’economia globale legata alla pandemia per
il Coronavirus si lega al forte calo del petrolio a 15 dollari
con i future su Wall Street in flessione. A risentirne più di
altri i titoli legati all’energia con Eni che a Piazza Affari
perde il 2,85 per cento.
A nulla è valso il dato sul surplus di 23 mld a febbraio
nell’eurozona. Tutte in flessione le Piazze del Vecchio
Continente. Londra perde lo 0,52%, Parigi 0,43%, Francoforte
0,29% mentre la Bundesbank non si aspetta un veloce ripresa
dalla recessione in Germania. La peggiore è Madrid (-1,15%) con
la Banca di Spagna che vede una contrazione dell’economia dal
6,8% al 12,4% quest’anno. Sul fronte dei cambi l’euro si porta a
1,086 sul dollaro.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


%d bloggers like this: