fbpx


(ANSA) – MILANO, 07 DIC – Allungano il passo le principali
borse europee, spinte dalle quotazioni dei produttori di
microchip, già in luce in Asia e Pacifico e, in prospettiva,
anche a Wall Street. La migliore è Parigi (+2,32%), seguita da
Francoforte (+2,05%), Milano (+1,9%), Londra (+1,18%) e Madrid
(+0,81%). Positivi i futures sui listini Usa, in particolare il
Nasdaq, dove sono quotati i titoli tecnologici. In Piazza Affari
la migliore è proprio Stm (+4,44%), che si muove in sintonia con
i rivali europei Asm International (+6,4%), Asml Holding
(+5,63%) ed Infineon (+4,36%).
   
Sempre legato al comparto tecnologico è il balzo degnato da
Stellantis (+3,23%), che ha sottoscritto un accordo con Foxconn
per progettare e vendere semiconduttori flessibili per il
settore dell’auto. Più caute Renault (+2,19%), Ferrari (+1,91%)
e Daimler (+1,44%). In luce anche il settore del lusso, spinto
dalle ipotesi di stimoli all’economia da parte della Banca
Centrale Cinese. Moncler guadagna il 3,89%, Lvmh il 4,07%,
Richemont il 4,62% e Kering il 4,67%. Il nuovo rialzo del
greggio, in attesa delle scorte settimanali Usa secondo l’Api,
spinge Eni (+1,4%) e TotalEnergies (+1,3%). Più caute Bp
(+0,68%) e Shell (+0,57%). Il rialzo dello spread tra Btp e
Bund tedeschi a 127,9 punti, con il rendimento annuo dei titoli
decennali in crescita di 3,5 punti base allo 0,91%, non
influisce sui bancari Unicredit (+1,96%), Intesa (+1,65%) e
Banco Bpm (+1,33%). Più caute Mps (+0,87%) e Bper (+0,51%).
Bene anche Lloyds (+2,11%), Bbva (+1,46%) e Bnp (+1,27%).
   
(ANSA).
   





Source link

REGISTRATI ORA
%d bloggers like this: