fbpx


© Reuters.

Investing.com – La ha deciso di in maniera “moderatamente inferiore rispetto ai due trimestri precedenti”, segnalando una cambiamento di atteggiamento di Francoforte. 

Il Pepp andrà avanti con una dotazione totale di 1.850 miliardi “almeno sino alla fine di marzo 2022”, anche se l’ammontare potrà essere “ricalibrato, se richiesto, per preservare condizioni di finanziamento favorevoli che contribuiscano a contrastare lo shock negativo della pandemia sul profilo dell’inflazione”.

Qui potrete seguire la conferenza stampa della presidente Christine Lagarde (14:30 CEST), nella quale sono attese maggiori indicazioni circa i termini utilizzati nella nota stampa e nuove previsioni economiche su crescita e inflazione per l’area euro, dopo il +3% YoY dei prezzi al consumo visto ad agosto.

Nelle proiezioni di giugno, l’Eurotower ha previsto il Pil dell’area valutaria al +4,6% nel 2021, +4,7% nel 2022 e un +2,1% nel 2023, mentre l’inflazione è stata stimata al 1,9% a fine anno, al +1,5% nel 2022 e al +1,4% nel 2023. 

 

Responsabilità: Fusion Media would like to remind you that the data contained in this website is not necessarily real-time nor accurate. All CFDs (stocks, indexes, futures) and Forex prices are not provided by exchanges but rather by market makers, and so prices may not be accurate and may differ from the actual market price, meaning prices are indicative and not appropriate for trading purposes. Therefore Fusion Media doesn`t bear any responsibility for any trading losses you might incur as a result of using this data.

Fusion Media or anyone involved with Fusion Media will not accept any liability for loss or damage as a result of reliance on the information including data, quotes, charts and buy/sell signals contained within this website. Please be fully informed regarding the risks and costs associated with trading the financial markets, it is one of the riskiest investment forms possible.





Source link

REGISTRATI ORA