fbpx
  • Pubblicazione report sugli utili del secondo trimestre 2020 oggi, giovedì 16 luglio, dopo la chiusura dei mercati
  • Previsioni sulle entrate: 6,09 miliardi di dollari
  • Previsioni utili per azione: 1,82 dollari

Netflix (NASDAQ:NFLX) ha visto una delle performance migliori tra i titoli azionari nel 2020. Il titolo è schizzato sulla scia della pandemia che ha costretto le persone a restare a casa, spingendo la domanda del suo servizio in streaming

NFLX Weekly TTM

Grafico settimanale NFLX sui 12 mesi precedenti (TTM)

Finora quest’anno il titolo di Netflix ha registrato un’impennata di quasi il 60%, una delle migliori performance dell’indice S&P 500, sebbene l’indice in sé sia sceso di circa il 3% sull’anno in corso. Il titolo, che ieri ha chiuso a 523,25 dollari, è rimbalzato di circa il 70% dal minimo di marzo, con un rally che lo ha spinto ad un nuovo massimo storico all’inizio del mese.

Questa forza sarà sotto i riflettori oggi, quando il colosso dello streaming con sede a Los Gatos, California, pubblicherà gli utili del secondo trimestre e gli investitori cercheranno di giustificare la straordinaria corsa delle sue azioni e la sostenibilità della spinta dovuta alla pandemia.

Su questo fronte, le ultime previsioni sugli utili della compagnia hanno lanciato un messaggio misto, lasciando spazio a sorprese negative.

“Come altri servizi di intrattenimento domestico, stiamo registrando un aumento temporaneo delle visualizzazioni e del numero di utenti”, ha scritto la compagnia in una lettera agli investitori a fine aprile, quando ha pubblicato gli utili del primo trimestre.

“Ci aspettiamo che le visualizzazioni scendano e che la crescita degli abbonati rallenti una volta finite le misure di confinamento”.

Aggiungendo la cifra record di 15,8 milioni di abbonati nell’ultimo trimestre, Netflix ha dimostrato di essere la prima scelta per i miliardi di persone chiuse in casa, molte delle quali si sono date al binge-watching di programmi originali Netflix come “Tiger King” e “Love Is Blind” per passare il tempo in quarantena.

Tutto questo, secondo noi, è già ampiamente messo in conto. Riteniamo, di conseguenza, che il rally del titolo potrebbe fermarsi, con gli investitori che aspettano di capire se gli utenti confermeranno gli abbonamenti quando i paesi riapriranno e si tornerà alla normale quotidianità.

Appeal a lungo termine di Netflix

Alcuni analisti di Wall Street hanno opinioni simili su Netflix dopo il suo straordinario rally. UBS, in una nota ai clienti questa settimana, ha spiegato che, sebbene la compagnia si aspetti di vedere “ampi benefici” dalla pandemia che sta favorendo le opzioni di intrattenimento domestico, i vantaggi di questo trend sembrano già messi in conto ai livelli attuali.

“I timori degli investitori sembrano essere spariti e l’attuale prezzo del titolo rispecchia sempre più molte delle dinamiche da fossato economico a lungo termine”, scrive l’analista Eric Sheridan, ribadendo il suo prezzo obiettivo da 535 dollari. Sebbene la prospettiva a lungo termine della compagnia resti intatta, “preferiremmo essere costruttivi a livelli in cui l’insieme della potenziale volatilità degli abbonati, le dinamiche dei flussi di cassa disponibili e la concorrenza siano meglio rispecchiati nel prezzo del titolo”.

Malgrado la possibilità di una pausa dell’attuale rialzo, Netflix è un titolo da mantenere sul lungo termine, data la crescente portata internazionale della compagnia, con la concorrenza che continua a restare indietro. Netflix conta al momento 182,9 milioni di abbonati in tutto il mondo.

Il suo maggiore rivale, Disney (NYSE:DIS), che ha lanciato un suo servizio in streaming a novembre, si trova in difficoltà finanziaria dopo che la pandemia ha costretto la Casa di Topolino a chiudere i parchi divertimento, i resort, i cinema e le crociere in tutto il mondo, danneggiando la sua capacità di spendere aggressivamente per il nuovo progetto.

Morale della favola

L’appeal da “resto a casa” di Netflix lo ha reso uno dei migliori titoli tech e a mega-capitalizzazione su cui prendere una posizione in questo periodo di incertezza. Il report sugli utili di oggi rivelerà quanto siano sostenibili questi guadagni e come la compagnia li sta traducendo in un miglioramento del suo stato di salute finanziario.

La crescita degli abbonati e le previsioni della compagnia per quest’anno saranno fattori chiave del report di oggi e dovrebbero contribuire a spiegare se l’attuale rally del titolo sia giustificato o meno.

REGISTRATI ORA
%d bloggers like this: